GDF BENEVENTO: SEQUESTRO DI 147.000 ARTICOLI DA FUMO, DESTINATI ALLA VENDITA, IN COMPLETA EVASIONE DELLA RELATIVA IMPOSTA DI CONSUMO.

Oltre 140 mila pezzi tra filtri e cartine per tabacco illecitamente destinati alla vendita è il sequestro effettuato, nei giorni scorsi nella provincia sannita, dai Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Benevento, impegnati sul territorio a contrastare l’abusivismo commerciale ed il contrabbando.

In particolare, militari appartenenti al Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Benevento, in località San Giorgio del Sannio durante un servizio d’Istituto teso alla repressione dei traffici illeciti ed al contrasto del contrabbando in generale, sottoponevano a controllo un autoveicolo, condotto da un cittadino italiano che trasportava147.000 articoli da fumo, destinati alla vendita, in completa evasione della relativa imposta di consumo.

I Finanzieri hanno proceduto a contestare al soggetto la vendita non autorizzata di generi di monopoli, per la quale è prevista una sanzione amministrativa pecuniaria che va da 5.000 a 10.000 euro, e a segnalare il medesimo al competente Ufficio dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

Tale controllo, si inserisce nelle attività di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza volte a tutelare i consumatori e gli interessi erariali dello Stato, atteso che le forme di abusivismo commerciale in danno del Monopolio statale determinano ricadute sugli interessi economici della comunità, danneggiando, nel contempo, gli operatori autorizzati che assolvono regolarmente le imposte previste per questo genere di prodotti.

ARTICOLI CORRELATI