Gelo da Russia, neve in pianura: ecco weekend 16-17 gennaio

Un nucleo gelido proveniente dalla Russia farà irruzione sull'Italia sotto forma di burrasche di vento e precipitazioni che risulteranno nevose a quote via via più basse soprattutto al Sud

Nelle prossime ore un nucleo gelido proveniente dalla Russia farà irruzione sull’Italia sotto forma di burrasche di vento e precipitazioni che risulteranno nevose a quote via via più basse soprattutto al Sud. Il team del sito www.iLMeteo.it avverte che entro sera impetuose correnti fredde raggiungeranno l’Italia. La Bora soffierà moderata al Nordest e sul medio Adriatico, il Grecale sferzerà l’Adriatico meridionale, il Mare Ionio e poi il Tirreno. Soffierà forte ancora il Maestrale in Sardegna e sulla Sicilia mentre sulle Alpi valdostane e lombarde avremo un forte Fohen. Tempo che peggiora al Nord con molte nubi, qualche nevicata sulle Alpi e piogge in Liguria. L’ingresso dei venti orientali causerà un rapido peggioramento del tempo su Abruzzo, Molise e Puglia con veloci temporali e nevicate a 800/1000 metri, il Maestrale manterrà ancora tempo instabile sulle coste tirreniche meridionali e sulla Sardegna. L’irruzione gelida nella giornata di venerdì darà vita a un vortice ciclonico sul basso Tirreno che renderà molto instabile l’atmosfera su Campania meridionale, Basilicata e Calabria con precipitazioni intense e nevose a quote via via più basse e fin sopra i 2-400 metri in serata. Clima freddo su tutto il Paese, accentuato anche dal vento che farà percepire temperature più basse di circa 4-6°C rispetto a quelle reali. Il weekend sarà gelido con valori massimi di poco sopra lo zero al Nord e sotto i 7 gradi al Centro-Sud, ma con precipitazioni scarse.

ILMETEO.IT

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here