**Governo: Renzi ‘Conte non ha i numeri’, ma Pd fermo su stop a Iv** (2)

(Adnkronos) – Il Pd dunque non sembra intenzionato a ricucire i rapporti con Iv. “I sì saranno più dei no” al Senato, dice un big dem. E se anche non fossero 161 “i governi che li avevano, sono almeno 10 nella storia repubblicana”. Ma nel Pd c’è comunque preoccupazione: “Siamo preoccupati per il Paese perché aprire una crisi al buio, come ha fatto Matteo Renzi con il suo partito, è incomprensibile per gli italiani e per tutti. Quindi, nell’interesse del Paese cerchiamo una maggioranza politica che raggiunga gli obiettivi che ci siamo dati in Europa”, dice Debora Serracchiani.

Poi in serata arriva una nota del Nazareno che invita tutti alla responsabilità in aula. “L’Italia ha bisogno di sicurezza, stabilità e futuro. Invece, come prevedibile, con l’apertura della crisi da parte di Italia Viva si stanno determinando condizioni sempre più difficili per garantire un governo adeguato al Paese in una situazione di emergenza, rischiando di aprire scenari imprevedibili”.

“Dopo l’approvazione della bozza di Recovery per la rinascita e lo sviluppo e in piena pandemia, con la crisi l’ltalia sta pagando un prezzo immenso. Il Pd lo ha sempre ribadito con grande chiarezza e trasparenza: i problemi vanno affrontati e risolti, non aumentati e fatti esplodere. Ora -si sottolinea nella nota dem- per garantire una piena trasparenza si vada nelle sedi appropriate, quelle parlamentari, dove tutti dovranno assumersi le proprie responsabilità per salvaguardare gli interessi del Paese”. Domani mattina Nicola Zingaretti riunirà la Direzione.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here