Green pass: Ciani (Demos), ‘vergognoso esibizionismo Barillari-Cunial’

Roma, 15 ott (Adnkronos) – “Non sono bastati 131.000 morti solo in Italia, non è stata sufficiente una pandemia mondiale che ha seminato morte, crisi sanitaria ed economica. Chi da sempre basa la sua proposta politica sul complottismo e l’esibizione fine a se stessa oggi arriva all’apice: pur di avere un po’ di notorietà, si chiude in stanza in Regione violando le leggi e appellandosi alla Resistenza”. Lo dice Paolo Ciani, consigliere Regionale di Demos e presidente della commissione Speciale Covid alla Pisana parlando del caso Barillari-Cunial.

“Sappiano che la Resistenza in Italia è una cosa seria: il sacrificio di tanti per liberare il Paese dalla dittatura e dall’occupazione nazifascista, non l’esibizionismo di pochi che si oppongono alle norme ‘per esistere’ -prosegue Ciani-. Quanto alla deputata Cunial, non mi risulta che il suo luogo di lavoro sia mai stato il Consiglio Regionale del Lazio. Conosciamo le sue aberranti dichiarazioni che paragonavano le vaccinazioni a un ‘genocidio gratuito’. Per entrambi il motto della giornata più che “resistere per esistere” dovrebbe essere “esibirsi pur di esistere””.

“Per fortuna in democrazia le cariche elettive sono a termine, ed entrambi presto torneranno nel dimenticatoio. Dagli eletti dovrebbe comunque giungere sempre un messaggio di serietà e rispetto dello Stato e delle leggi. Quello di oggi invece è uno schiaffo ai tanti cittadini che da tempo combattono la pandemia, con sacrifici, dedizione e spirito di comunità”, conclude Ciani.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here