I giovani del Progetto Erasmus+ a Ponte, un folto gruppo proveniente da Spagna e Turchia


 

Dopo mesi nel cassetto il fantastico progetto Erasmus plus di Pro Loco Ad Pontem (Ponte BN) prende forma! E’ incontenibile la gioia del Presidente Maria Nave che sta dirigendo l’intera logistica del progetto, unitamente alla preziosa collaborazione della referente Erasmus

La trasformazione digitale e i nuovi stili di vita, soprattutto nelle aree urbane, stanno mettendo da parte le pratiche tradizionali, comprese quelle culinarie; questo porta a un disuso di certi prodotti e pratiche alimentari. La mancanza di interesse per certi prodotti, a favore di altri – di solito più lavorati – colpisce il settore agricolo, costringendolo a specializzarsi in certi alimenti più redditizi, con gli effetti economici e ambientali che questo genera.

La riappropriazione della cucina tradizionale, adattata ai gusti e alle possibilità dei giovani, implica la riduzione della pressione sugli agricoltori, così come sull’ambiente, privilegiando il consumo locale. D’altra parte, il fatto che i giovani abbiano chiarezza su se stessi permette loro di definire i loro gusti culinari e di puntare a una dieta più sana (evitando i prodotti altamente trasformati).

Il nostro impegno è favorire un dialogo interculturale tra giovani di diversi paesi su pratiche culturali, gusti alimentari e stili di vita. Essere in grado di rendere visibile questo insieme di aspetti richiede l’apprendimento della creazione di contenuti sui social network, la promozione di determinati prodotti e tendenze, e la ricerca di informazioni su internet per migliorare i processi alimentari.

Noi ci siamo, eravamo sintonizzati dall’avvio delle nostre attività, a favore dei giovani, del territorio e del suo spettacolare paesaggio

Ora è realtà, abbiamo accolto i giovani della rete Erasmus+, provenienti dalla Spagna e dalla Turchia, per farli interagire con i nostri giovani, con il nostro ambiente, con le nostre culture.

Grazie ad Alessia Sauchella, anche per le foto e a tutti i volontari Ad Pontem per ogni forma di supporto.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here