Inchiesta Perugia: De Priamo (Fdi), ‘vicenda richiama epoche buie regimi sovietici’

Roma, 4 mar. (Adnkronos) – “Un’attività di dossier organizzata che coinvolgerebbe uomini dello Stato e giornalisti. Quella che sembra la trama di una spy story o, peggio, un rigurgito dell’epoca peggiore dei regimi comunisti del secolo scorso è quanto sta emergendo a seguito della denuncia presentata dal Ministro Crosetto e che, con l’avanzare delle indagini, assume tinte sempre più fosche. Il tutto aggravato dal fatto che l’oggetto dell’attività di dossieraggio sarebbero esponenti di una sola parte politica”. Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia Andrea De Priamo.

Secondo l’esponente di Fdi “occorre far chiarezza nel più breve tempo e, da parte di tutte le forze politiche, serve una forte condanna a metodi stalinisti utilizzati contro gli avversari politici. A meno che, col silenzio, qualcuno non lasci intendere di aver beneficiato di questo assurdo clima o, peggio, di esserne coinvolto. Auspichiamo che venga percepita la pesante lesione di qualsivoglia principio democratico e che si faccia luce su quanto accaduto, trovando i responsabili a qualsiasi livello”, conclude.

ARTICOLI CORRELATI