Libera incontra gli studenti dell’Istituto Virgilio

 

Si è svolto sabato 18 dicembre 2021, presso la sede del Liceo Artistico “Virgilio” di Benevento l’incontro con Libera Benevento, con la partecipazione di Sara Scuderi. L’incontro dal titolo “Chiamati per nome” è il primo di una serie che avrà luogo durante l’anno scolastico e che vedrà coinvolte le forze dell’ordine, le associazioni presenti sul territorio, la rete dei licei. Sara Scuderi ha illustrato agli alunni le origini e le finalità dell’associazione che ha diverse sedi in tutta Italia e combatte la criminalità organizzata. Tra le varie attività Libera ha indetto il concorso “L’ETICA LIBERA LA BELLEZZA” aperto alla partecipazione delle scuole, cui ha aderito anche il Liceo Artistico, con l’intento di rendere consapevoli le nuove generazioni rispetto al problema della cultura mafiosa. Sono stati fatti grandi passi nella lotta alle mafie, passi da gigante. Ma non basta. Le vittime innocenti della criminalità organizzata non devono essere dimenticate perché il loro sangue non sia stato versato invano. Il loro sacrificio è come un seme nella nostra terra e nelle nostre vite che germoglia nella società e nei giovani. La lotta alla mafia parte dal nostro impegno comune, dal “noi “uniti insieme”. Da un piccolo gesto può nascere il senso di appartenenza, l’azione comune e la presenza sul nostro territorio.

“Chiamati per nome” sono i nomi delle vittime innocenti, le strade intitolate a chi non c’è più, sono in nomi letti ogni anno perché non vengano dimenticati. Dobbiamo andare oltre, oltre il pianto, oltre l’oblio, camminare e credere nel futuro ; bisogna essere eretici perché: “ eretico è chi ha il coraggio di avere coraggio”  (don Luigi Ciotti)

Un plauso va alla relatrice, alle prof.sse Anna Cavuoto, Rosa Zarro  Marialibera Calabrese e Lorella De Lucia, ai docenti di indirizzo artistico del liceo, agli studenti che hanno partecipato all’incontro con interesse e grande attenzione, al Dirigente Scolastico prof. Michele Ruscello, alla vicepreside prof.ssa Edelweiss Bonelli.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here