Libia: parenti pescatori, ‘per noi oggi è già Natale’

Roma, 17 dic. (Adnkronos) – “Per noi già oggi è Natale”. La signora Maria ha la voce rotta mentre parla con i cronisti fuori Montecitorio. Suo marito, uno dei pescatori sequestrati, sta finalmente tornando a casa.

Gaspare Salvo aspetta il rientro di suo padre. “Eccolo è questo qua, quello con la maglietta rossa e blu. Bernando Salvo, mio padre”, dice indicando la foto di gruppo dei pescatori liberati. “Questo è il regalo di Natale più bello. L’importante è vedere che mio padre sta bene, siamo tutti felici. E’ il regalo più bello, non ci sono parole. Non vedo l’ora di abbracciarlo”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here