L’on. Costantino Boffa scrive al direttore generale dell’Asl Bn1, Bruno De Stefano.

Nella giornata di oggi l’on. Costantino Boffa ha scritto una lettera al direttore generale dell’Asl Bn1, dott. Bruno De Stefano, per sollevare il problema della sospensione provvisoria delle attività di Continuità assistenziale (Guardie mediche) nei Comuni di Guardia Sanframondi, Telese Terme, Pontelandolfo, Paduli e Castelfranco in Miscano.L’intervento dell’on. Boffa è scaturito in seguito alle segnalazioni del sindaco di Guardia Sanframondi e della Direzione provinciale del Partito democratico di Telese. “Ho chiesto al direttore De Stefano – dichiara l’on. Boffa – di valutare l’opportunità da parte dell’Asl di rivedere la scelta di sospendere le attività delle cinque guardie mediche. La loro chiusura, seppur provvisoria, è un fatto grave se si considera che i presidi sanitari in oggetto sono punto di riferimento per i tanti cittadini residenti nelle zone interessate”. “La seconda riflessione riguarda le modalità con le quali la scelta è stata presa e poi comunicata agli interessati. Gli stessi lamentano infatti di essere stati informati solo 48 ore dopo l’avvenuta decisione, motivata dalla presunta inidoneità dei locali che ospitano le Guardie mediche. Ciò considerato ho chiesto al direttore De Stefano – conclude l’on. Boffa – di sospendere la decisione sulla chiusura temporanea dei presidi suddetti e di assicurare la necessaria concertazione con i sindaci interessati al fine di concordare le scelte più utili per il servizio sanitario e per la qualità dell’assistenza”. Benevento 31 ottobre 2008

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here