MASTELLA: “CARITÀ CHE NON FA IMPRESA, DONO GENEROSO A CHI SOFFRE”

“Ho fatto tante polemiche nella mia attività politica, ma sempre in modo misurato. Mi attengo a questa regola e non scenderò a livello di scontro da lavandaie. Voglio solo ricordare che, quando alcuni anni fa, su indicazione della Corte dei Conti il Comune fu costretto a rivedere i rapporti con tutte le associazioni rispetto alla difficoltà, così fu detto, del centro “Più bello insieme” mi offrii di pagare, personalmente, una mia quota di alcune migliaia di euro per risolvere la insolvenza del centro. Dico personalmente, non come Comune. Difficilmente queste cose si riscontrano in giro e non si fanno mai, se esiste un livore preconcetto rispetto ad una associazione. Io sono per cultura cattolica a favore di una carità che non si fa impresa, ma che è dono generoso verso chi soffre”. Lo dichiara il sindaco di Benevento, Clemente Mastella.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here