Meteo Cronaca DIRETTA: CICLONE in atto, PIOGGE Intense, VENTI forti e NEVE a bassa quota. Evoluzione PROSSIME ORE

Il transito di un nuovo ciclone sull’Italia sta già provocando piogge intense, forti venti e nevicate fino a quote basse. Vediamo meglio nel dettaglio cosa sta accadendo e come evolverà il quadro meteorologico.

SITUAZIONE: in queste ore, oltre al freddo che si registra sui settori alpini, prealpini e su alcuni tratti della Val Padana dove i termometri sono scesi di alcuni gradi sotto lo zero, piogge diffuse a tratti anche moderate sono in atto nel sud della Romagna specie nelle aree intorno al riminese dove si segnalano inoltre nevicate sui rilievi intorno ai 450/500m di quota. Deboli fenomeni si segnalano inoltre sul Veneto.
Piogge e qualche rovescio sono in corso anche su Toscana, Marche, Umbria e Lazio fino a Roma.
Altrove il meteo si mantiene asciutto nonostante la presenza di nubi sparse.

EVOLUZIONE PROSSIME ORE: In mattinata il meteo peggiore si registrerà su alcuni tratti del Centro dove piogge sparse potranno bagnare ancora una volta la Toscana, l’Umbria, gran parte delle Marche e il Lazio. Su queste zone saranno possibili spruzzate di neve a quote mediamente prossime ai 700/900m. Sul resto del Paese avremo nubi sparse, ma in un contesto più asciutto fatta eccezione per residue precipitazioni sul Veneto con possibili episodi di nevischio fino al piano. Altre deboli fenomeni bagneranno il sud della Romagna e le coste campane. Ma a rendere ancora più dinamico l’inizio di giornata, ci penserà anche il forte vento di ponente che continuerà a sferzare al Centro-Sud con possibili mareggiate sui versanti esposti.

Nel pomeriggio il brutto tempo insisterà al Centro spostandosi in seguito anche alle zone del basso Tirreno. Piogge a tratti intense infatti sono attese nel sud della Toscana, in Umbria, nelle Marche e proseguendo verso sud lungo lo stivale anche nel Lazio, con rovesci a tratti intensi a Roma e poi su Campania e coste tirreniche settentrionali calabresi. Neve sui rilievi appenninici ancora fino a quote basse. Non mollerà la presa nemmeno il vento che continuerà a colpire le regioni centrali e il Mezzogiorno con altre mareggiate.
Meglio andranno le cose invece al Nord dove il contesto meteo si manterrà più asciutto.

La giornata infine si chiuderà all’insegna di una reiterata e forte instabilità sulle regioni del Sud segnatamente sull’area del basso Tirreno dove insisteranno piogge a tratti anche sotto forma di rovescio specialmente tra le coste più meridionali campane e calabresi. Nevicate sulla dorsale appenninica sopra i 1200/1300m. Migliorerà la situazione invece al Centro dove l’atmosfera tornerà più asciutta alla pari delle regioni del Nord.
Segnaliamo infine che tra il tardo pomeriggio e la sera i venti inizieranno gradualmente a ruotare dai quadranti settentrionali indice dell’arrivo di masse d’aria più fredda che condizioneranno il contesto meteo-climatico dei prossimi giorni.

ilmeteo.it

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here