Migranti, naufragio al largo della Libia: almeno 57 morti, anche 2 bambini

Un naufragio al largo della Libia ha provocato la morte di almeno 57 persone. Tra loro, 20 donne e 2 bambini. Lo scrive l’Oim, l’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni, su Twitter.

La tragedia è avvenuta al largo della città costiera libica di Khums, dove la barca su cui viaggiavano i migranti si è capovolta. Alcuni sopravvissuti sono stati portati a riva dai pescatori e dalla guardia costiera, ha scritto su Twitter la portavoce dell’Oim Safa Msehli senza specificare quante persone sono state salvate. Le vittime di oggi arrivano a meno di una settimana dal naufragio costato la vita a circa 20 persone.

Sono quasi 15.000 i migranti intercettati dalla guardia costiera libica sostenuta dall’Ue nella prima metà di quest’anno, una cifra che secondo le Nazioni Unite supera il numero degli sbarcati in tutto il 2020.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here