Nasce il Portale della Legalità per trattare le principali problematiche dell’adolescenza.

L’Associazione [email protected], in piena emergenza Covid-19, analizzando le attuali problematiche che le Istituzioni scolastiche sono chiamate ad affrontare, con le molteplici difficoltà per aprire le scuole ai ragazzi, ha deciso di creare uno strumento potentissimo a sostegno di tutte le scuole italiane.

In collaborazione con l’Associazione Oltre lo sport è stata ideata e strutturata la Rete di Scopo, Né vittime né prepotenti, tra gli Istituti di ogni ordine e grado a livello nazionale per promuovere un nuovo approccio alle tematiche adolescenziali del bullismo, del cyberbullismo e dei disturbi del comportamento alimentare con attività sinergiche svolte sul proprio territorio anche in modalità online.

La forza di questo nuovo strumento è potentissima se si considera che è il primo progetto italiano basato su un approccio unico e sinergico per tutti gli istituti scolastici. Per la prima volta, sarà possibile analizzare le problematiche in modo uniforme a prescindere dal territorio in cui è ubicata la scuola e con il supporto di professionisti.

Per realizzare il progetto e quindi, la rete di scopo, ci si avvarrà del Portale “[email protected] – i codici delle relazioni” uno strumento a servizio di tutte le scuole partecipanti all’iniziativa. Il portale vuole essere il luogo virtuale dove formarsi e informarsi attraverso una modalità differente. Dove far incontrare i docenti, gli alunni e le loro famiglie offrendo spunti di riflessioni e momenti di aggregazione virtuale.

In un periodo come quello appena trascorso si è fatto molto uso del digitale che con tutte le difficoltà organizzative ha permesso di restare” vicini” agli alunni e comunque ha costituito il mezzo per restare in contatto con il mondo: corsi di formazione, didattica a distanza, post di vita condivisa.

Non si sa  cosa succederà e come sarà organizzato il nuovo anno scolastico, ma sarà possibile restare in contatto attraverso [email protected] – i codici delle relazioni.

Il progetto intende diffondere, nelle comunità scolastiche, conoscenze e buone pratiche affinché insegnanti, genitori e studenti siano in grado di affrontare insieme e in modo proattivo questi problemi che investono prevalentemente il mondo dei ragazzi “sempre connessi” e in questo modo particolarmente esposti alle subdole e spesso da loro sconosciute minacce della rete.

Essere promotori di reti di scopo, permettere agli alunni e ai docenti d’Italia di poter lavorare in sinergia su un obiettivo comune, potersi ritrovare tutti nello stesso luogo nello stesso momento, è una sfida interessante che ci è sembrato valesse la pena lanciare e sostenere in vista di uno scopo più elevato: far apprendere, sperimentare, sviluppare e far fiorire liberamente, capacità talenti e aspirazioni.

Gli utenti del portale saranno i veri protagonisti,  al centro del progetto e della narrazione.

Organizzato in sezioni, contiene i video di formazione/informazione di esperti qualificati e sarà possibile scaricare materiale utile, visionare i video e soprattutto le scuole potranno postare i loro contributi.

Sono caricate anche alcune iniziative, quale la staffetta di scrittura creativa seguita dallo scrittore Gianlivio Fasciano e il concorso fotografico promosso dal Circolo fotografico Sannita, da proporre ai propri studenti con la supervisione del referente del Bullismo e alla Legalità o di chi vorrà affiancarli in questo percorso.

Il progetto ha partner istituzionali quali:

La Prefettura di Benevento Prefetto Antonio Francesco Cappetta

La Polizia di Stato –  Questura di Benevento Questore Luigi Bonagura

La Polizia di Stato  – Questura di Taranto Questore Giuseppe Bellassai

L’Arma dei Carabinieri –  comando Provinciale di Benevento Colonnello Gennaro Passafiume

La Guardia Di Finanza Comando Provinciale Benevento Colonnello Mario Intelisano

Il Patrocinio del Comune di Benevento, assessorato all’istruzione Rossella Del Prete, assessorato alla legalitàRaffaele Romano; Patrocinio della Provincia di Benevento  e testimonial quali il fotografo Oliviero Toscani, il musicista/compositore Filippo Lui, il tenor Angeli Goffredi, la cantautrice Roberta Finocchiaro, la campionessa europea di canottaggio Gabriella Bascelli, lo scrittore Gianlivio Fasciano, il referente di Libera Campania Fabio Giuliani e il responsabile settore beni confiscati Riccardo Falcone.

Gli esperti che intervengono nella trattazione delle tematiche in oggetto provengono dal mondo universitario, quale L’università UNINT di Roma, L’università del Sannio di Benevento e L’università telematica “Giustino Fortunato” di Benevento. Grazie a questi ultimi due Atenei, i docenti, gli alunni e le loro famiglie potranno fruire di seminari/webinar  organizzati dai vari dipartimenti con una programmazione annuale sulle problematiche adolescenziali. Ma i nostri esperti provengono anche dal mondo sportivo, dall’ordine degli avvocati e da quello di liberi professionisti quali psicologi dell’età evolutiva e dell’apprendimento.

 

Testimonial ufficiale del progetto è il regista Giuseppe Aquino

http://www.caravanfilmsrome.it/giuseppe-aquino/ https://it.wikipedia.org/wiki/Giuseppe_Aquino

 

Siamo sospinti dalla profonda convinzione che per prevenire e contrastare i fenomeni del bullismo e del cyberbullismo in tutte le loro manifestazioni sia necessario attuare strategie che privilegino azioni di carattere formativo ed educativo. Insieme possiamo aiutare i nostri ragazzi a superare le loro difficoltà e arricchire il mondo della scuola abbattendo le distanze condividendo le proprie esperienze e competenze.”

Prof.ssa Annarita del Donno

Presidente di [email protected]

ideatrice del Portale [email protected] – i codici delle relazioni

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here