“NATURA IN MUSICA 2022″


Domani a San Leucio del Sannio sbarcano tre giovani musiciste provenienti da Belgio e Olanda, per registrare un brano per “Natura in Musica”, il festival ideato e diretto da Luca Aquino, sfruttando sonorità, eco e riverbero dell’ambiente che circonda il territorio comunale. Tra le novità di quest’anno infatti, l’incisione di album con musicisti provenienti da varie parti d’Europa (Svezia, Norvegia, Spagna, Francia e, appunto Belgio e Olanda). Le composizioni saranno realizzate nei luoghi naturalistici dei territori coinvolti e i musicisti si lasceranno ispirare dall’ambiente e dalle meravigliose scenografie spontanee del Sannio. Due composizioni sono state già scritte da una musicista belga, con strumentazioni acustiche. L’album fisico verrà realizzato solo con materiale completamente riciclabile e verrà presentato con un live, nel febbraio 2023, con un impianto audio e luci autonomo, alimentato ad energia solare fotovoltaica. Ricordiamo che “Natura in Musica” è incentrato sulla promozione e la fruizione dell’inestimabile patrimonio culturale ma soprattutto ambientale del Sannio, valorizzando ed esaltando il connubio tra la musica e le bellezze del territorio. Lo scorso anno l’intera manifestazione, concepita grazie alla preziosa collaborazione con Camillo Campolongo, si svolse quasi per intero presso l’Oasi WWF di Campolattaro, ma stavolta è itinerante coinvolgendo cinque splendide realtà locali: San Leucio del Sannio (capofila), Faicchio, Fragneto L’Abate, Arpaia e San Bartolomeo in Galdo. Saranno dunque diverse le aree e diversi i luoghi protagonisti della rassegna, che deve affrontare ancora tappe a Faicchio e Arpaia (previste tra il 26 e il 28 agosto) finanziata con risorse del POC Campania 2014/20 linea strategica “Rigenerazione urbana, politiche per turismo e cultura” destinate alla definizione del “Programma Unitario di Percorsi Turistici di tipo culturale, naturalistico ed enogastronomico di portata nazionale e internazionale” di cui alla DGR n. 298/2021 e all’Avviso Pubblico approvato con decreto dirigenziale n. 410/2021. “Natura in Musica” prevede la valorizzazione dei vari siti mediante l’organizzazione di concerti collegati al tema “green” presso siti che rappresentano veri e propri scenari incastonati nella natura e si propone come veicolo di promozione territoriale, con l’obiettivo di mettere in vetrina le risorse e le eccellenze culturali e turistiche del nostro Sannio, attraverso l’attivazione di percorsi di autosostenibilità e la presenza di artisti provenienti da ogni parte d’Italia e del Mondo. 

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here