Olimpiadi: Burdisso, ‘rimpianti ci sono, sto soffrendo un po’ di ansia’

Tokyo, 28 lug. (Adnkronos) – “Ho gareggiato meglio non è stato uno dei migliori tempi ma nelle finali come questa conta chi mette la mano davanti e fortunatamente sono arrivato terzo, anche se un po’ di rimpianti ci sono perché se fossi arrivato al pieno delle mie potenzialità fisiche e mentali un secondo posto c’era”. Lo ha detto l’azzurro Federico Burdisso dopo la medaglia di bronzo nei 200 farfalla. “Sto soffrendo molto di tensione e ansia in questi giorni. Non mi è mai capitato, non sono un ragazzo ansioso, che si stressa facilmente, però è più grande di me questa manifestazione e sono ancora giovane e inesperto e sto soffrendo un po’ di ansia che non mi fa bene così forte. Pressione, aspettative. Se vengo qui e so che posso giocarmi una medaglia la pressione la sento. I 100 delino penso di affrontarli con più spensieratezza, proverò a fare un bel tempo, vorrei far parte della staffetta mista, dove possiamo fare bene. E’ un problema di aspettative e Olimpiade”, ha aggiunto l’azzurro che non pensa di fare nulla una volta tornato a casa. “Non ho mai sofferto di queste cose, adesso ci sta alla prima Olimpiade, poi sarà in discesa. Di testa sono forte, sono arrivato terzo ma si può sempre fare meglio, guardo allo step successivo”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here