Palazzo Paolo V. “Via Appia. Incontri con la comunità per il futuro della Regina Viarum” 


Il sindaco e l’assessore alla Cultura rendono noto che domani 20 settembre con inizio alle ore 10:00, presso la Sala Antico Teatro di Palazzo Paolo V, è in programma la riunione operativa “Via Appia. Incontri con la comunità per il futuro della Regina Viarum”.

Si tratta di uno dei quattro incontri, uno per ogni Regione coinvolta (Lazio, Campania, Basilicata e Puglia), con gli attori dei territori interessati dalla candidatura della “Via Appia. Regina Viarumper l’inserimento nelle liste del Patrimonio Mondiale UNESCO (World Heritage List) promossi dal Ministero della Cultura per accompagnare la redazione del Piano di Gestione, che com’è noto è parte integrante dei materiali che sostanziano la richiesta di riconoscimento che verrà presentata nel gennaio 2023. 

La città di Benevento è stata, dunque, scelta dal Ministero della Cultura quale sede dell’incontro previsto in Campania anche in considerazione della posizione strategica dello snodo considerato tra i più importanti della Regina Viarum.

La giornata, oltre a questo obiettivo generale, è finalizzata ad: 

– ampliare la conoscenza e la condivisione dei contenuti e della struttura del Piano di gestione in via di realizzazione; 

– implementare, con i contributi dei diversi portatori di interesse dei territori, i temi, le strategie e le azioni che il Piano propone per meglio coniugare la tutela dei valori universali del sito con lo sviluppo integrato dei territori stessi e d’incidere nei processi locali in atto valorizzandone leve di forza esistenti e risorse identitarie.

Il programma prevede alle ore 10:00 i saluti istituzionali. A seguire l’illustrazione del progetto di candidatura da parte del rappresentante del Ministero della Cultura e l’illustrazione dello strumento del Piano di Gestione da parte del rappresentante della Fondazione Santagata. 

Alle ore 11:00 partiranno i tavoli di lavoro. Alle 15:30 è prevista la restituzione dei lavori e alle ore 16:30 è infine previsto un momento di confronto aperto alla cittadinanza.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here