**Pd: Base Riformista convoca assemblea, congresso in autunno** (2)

(Adnkronos) – Una discussione in cui verrà messa in gioco anche la leadership del Pd. Insomma, un congresso vero. “Una discussione vera e chiara sul profilo del Pd, sulla vocazione maggioritaria e un partito plurale è anche collegata a una leadership”, si osserva. Per Base Riformista i nodi irrisolti vanno affrontati. Il passaggio del governo Draghi “apre una nuova fase politica che ci interroga tutti”.

Il tema è quello di un partito plurale, a vocazione maggioritaria e che non può rinunciare a parlare ad elettori che si riconoscono nelle diverse culture che hanno dato vita al Pd, si spiega dalla componente. “C’è questa ossessione di assegnare a Renzi piuttosto che a Conte il tema di riorganizzare l’area liberal democratica. Per noi questa è una sconfitta del Pd nato con Veltroni e che noi abbiamo contribuito a fondare”, dicono in Base Riformista.

Questo il nocciolo dei nodi irrisolti che vanno affrontati. “Non è che non vediamo l’evoluzione dei 5 Stelle, almeno di quelli che sono rimasti dentro il governo, ma prima dobbiamo mettere a fuoco la nostra identità in una nuova fase storica che si è aperta” dopo la caduta del governo Conte e quindi dell’investimento fatto in quel governo e nella coalizione giallorossa. Certo, visto il tenore delle tensioni nel Pd, arrivare così fino all’autunno non sarà semplice. E da Base Riformista ne sono consapevoli. “Per questo vanno evitate le caricature e le delegittimazioni. Questa è una discussione che coinvolge tutta la nostra comunità”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here