Pensioni, Rossi (Covip): “Ognuno avrà tasso sostituzione che fa parte della propria storia”

Roma, 30 nov. (Adnkronos/Labitalia) – “Siamo abituati ad avere un tasso di sostituzione al l’80% e quelli che l’Ocse ci propone sono medi, ognuno di noi avrà un tasso di sostituzione che fa parte della sua storia. All’Inps abbiamo ‘La mia pensione’ che pur essendo incerta è già un’informazione e consente di vedere quello che ci si può aspettare nel futuro”. A dirlo Maria Cristina Rossi, commissario Covip, intervenendo al panel Sistemi di pensionamento, valore della longevità e dell’autosufficienza che si è svolto oggi in occasione della due giorni di ‘Valore pubblico valore Inps’ che si è aperta oggi nella direzione generale dell’istituto in via Ciro il Grande a Roma.

Le celebrazioni del 125 anniversario dell’Inps si chiudono con un’iniziativa di due giorni per approfondire temi e percorso dell’Inps nella generazione di benessere sociale, partendo dai valori identitari per progettare il cambiamento.

“L’adesione alla previdenza complementare – spiega – si può vedere con due lenti avendo un tasso di contribuzione alto “.

ARTICOLI CORRELATI