Pnrr: al via lavori ritrutturazione al Palazzo di giustizia di Milano

Milano, 11 apr. (Adnkronos) – Al via, tra pochi giorni, i lavori di ristrutturazione del Palazzo di Giustizia a Milano. L’obiettivo elaborato nell’ambito del Pnrr, è “migliorare l’infrastruttura, ottimizzare l’efficienza energetica, restaurare le opere d’arte presenti nell’edificio e creare un ambiente di lavoro più confortevole” si legge nella nota diffusa dal presidente della corte d’Appello Giuseppe Ondei. Gli interventi riguarderanno i serramenti esterni, le corti interne, le coperture, alcuni spazi interni, il restauro della facciata principale e di altri elementi di pregio e le opere d’arte del Palazzo di Giustizia, a cui si aggiungono la sostituzione degli infissi, nonché interventi edili e strutturali a supporto dell’efficientamento energetico.

Stante la complessità dei lavori è stata istituita un’apposita struttura commissariale ed è stato nominato commissario l’ingegnere Fabio Riva del ministero delle Infrastrutture.

Il secondo lotto del Progetto di ristrutturazione, che avrà inizio sempre nel 2024, riguarderà invece gli interventi di adeguamento delle parti interne del palazzo, gli impianti di raffrescamento e condizionamento e sarà finanziato direttamente dal ministero della Giustizia. In parallelo, sono programmati lavori che riguardano impianti e struttura di tutto il Palazzo di Giustizia di Milano, che alla fine delle attività sarà completamente riqualificato. I lavori, il budget per la ristrutturazione generale e la riqualificazione energetica è di 70 milioni di euro, avranno termine entro il 2026.

ARTICOLI CORRELATI