PRELEVA SOLDI DA UNA CARTA DI CREDITO SMARRITA, DENUNCIATO DAI CARABINIERI.

I carabinieri della stazione di Castelfranco in Miscano, coadiuvati dai colleghi dalla stazione di Montefalcone di Val Fortore e coordinati dalla compagnia di San Bartolomeo in Galdo, hanno denunciato in stato di libertà un 50enne della provincia di Foggia, già noto alle forze dell’ordine, per indebito utilizzo di strumenti di pagamento diversi dai contanti.

Le indagini hanno preso spunto dalla denuncia di una donna che, nell’ottobre scorso, aveva smarrito il proprio portafoglio in un vicino comune pugliese con all’interno la sua carta di credito, da cui, qualche giorno dopo, erano stati prelevati seicento euro. I militari hanno immediatamente avviato gli accertamenti bancari riuscendo a risalire all’atm dell’ufficio postale di Castelfranco in Miscano, presso cui era stato prelevato il denaro e, proprio grazie ai video ripresi dalla telecamera dello sportello automatico, hanno identificato, rintracciato e deferito all’autorità giudiziaria l’uomo – che è persona sottoposta alle indagini e, pertanto, presunto innocente fino a sentenza definitiva – recuperando la carta di credito.

Il comando provinciale dei carabinieri di Benevento raccomanda ai cittadini di segnalare subito, tramite il numero d’emergenza 112 o presso le stazioni presenti in tutta la provincia, ogni smarrimento di documenti e strumenti di pagamento elettronici, bloccandone la funzionalità per evitare che possano essere utilizzati da qualche malintenzionato.

ARTICOLI CORRELATI