PROGETTO SANNIO. OPERAZIONE RADICAMENTO A BENEVENTO E NEL SANNIO

foto giorgio di cerbo
Continua la fase di radicamento di “Progetto Sannio”, il movimento politico creato dall’avvocato Vittorio Fucci, presidente del movimento, e coordinato dall’ avvocato Leonardo Palazzo.
Giorno dopo giorno sono diversi i comuni sanniti che hanno avviato un fitto dialogo con il movimento, che punta senza mezzi termini a diventare punto di riferimento del mondo politico beneventano.
Già diversi i rappresentanti politici che ricoprono cariche istituzionali aderenti a “Progetto Sannio” ma è evidente che le elezioni comunali del 2021 (data ancora in alto mare) che interessa il capoluogo di provincia Benevento e 19 paesi sanniti diventa un banco di prova importante per il nascituro movimento.
Fucci e  Palazzo possono annoverare tra le loro fila un nuovo candidato, questa volta impegnato nella corsa alle prossime elezioni di Cerreto Sannita. “Impegno per Cerreto Sannita”, ufficialmente sostenuto da “Progetto Sannio” si propone come interlocutore  per un progetto che abbia  al centro l’interesse generale dei cittadini. L’ iniziativa si basa sui contenuti di un progetto che abbia come obiettivo quello di correggere  la rotta di una comunità in decadenza. Insomma. La proposta spazia dall’economia, allo sviluppo sociale ed occupazionale, welfare, etc. “Siamo pronti al dialogo  politico con tutti coloro che hanno a cuore le sorti del Paese – dichiara Gianmaria Michele Ciaburri –  riteniamo che è venuta meno quella parte della maggioranza amministrativa   che per anni è stata   il “cancro” di ogni confronto  costruttivo, si possa tendere la mano al dialogo  anche all’ attuale Sindaco di Cerreto Sannita,  qualora questo sia disposto nell’interesse dei suoi amministrati a rivedere le sue posizioni, ma soprattutto sia predisposto ad agevolare la costituzione  di  una nuova e rinnovata classe dirigente che si adoperi nei prossimi anni per riportare Cerreto Sannita al centro della scena politica, economica e turistica”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here