Real Madrid vince Champions League, Liverpool battuto 1-0 in finale

(Adnkronos) – Il Real Madrid batte il Liverpool per 1-0 nella finale di Champions League. I blancos di Carlo Ancelotti, a Parigi, si impongono grazie al gol segnato da Vinicius. Il Real conquista il titolo di campione d’Europa per la 14esima volta e corona un’annata straordinaria, già impreziosita dalla vittoria nella Liga. Il Liverpool di Juergen Klopp fallisce l’appuntamento con il settimo titolo continentale e dopo il secondo posto in Premier League deve accontentarsi di un’altra piazza d’onore in una stagione comunque più che positiva, con la FA Cup e la Coppa di Lega in bacheca.

La finale inizia con circa 40 minuti di ritardo per problemi legati all’accesso dei tifosi del Liverpool: tra spettatori senza biglietto e lacune nell’organizzazione e nei controlli, il calcio d’inizio si fa aspettare. Quando si parte, i giocatori delle due squadre sembrano far fatica ad entrare in clima partita nella serata anomala. Il Liverpool prova a prendere l’iniziativa e a dettare il ritmo anche con il pressing quando la palla è tra i piedi degli spagnoli.

Il match si accende al 16′ con la prima occasione. Alexander-Arnold semina il panico nell’area del Real, Salah cerca il tocco vincente sul suggerimento dell’esterno: Courtois non si fa sorprendere e salva. Al 20′ il portiere belga è miracoloso: parata stellare sul destro di Mané, palla deviata sul palo e il Real Madrid si salva. La formazione di Ancelotti prova a ripartire con gli spunti di Benzema e Vinicius, ma non riesce ad impensierire la difesa inglese. La pressione del Liverpool è costante. Salah prova di testa al 33′: centrale, Courtois non deve nemmeno tuffarsi. Al 42′, dal nulla, il gol del Real Madrid. Lancio lungo per Benzema, la difesa del Liverpool pasticcia e l’attaccante francese può appoggiare in rete: tutto inutile, fuorigioco dell’attaccante confermato dopo un interminabile check del Var e il primo tempo finisce 0-0.

Il copione non cambia all’inizio del secondo tempo. Liverpool avanti, Real Madrid a caccia di spazi per ripartire. Al 57′ Salah conclude dal cuore dell’area blanca, Alaba respinge forse con un tocco di mano: per il Var è tutto regolare. Al 59′, a dir poco a sorpresa, il vantaggio del Real Madrid. Percussione a destra, Valverde lascia partire un tiro-cross e Vinicius sul secondo palo è puntuale all’appuntamento: tocco comodo, 0-1.

Il Liverpool prova a reagire subito. Salah si accentra e spara di sinistro, il solito Courtois vola e disinnesca al 62′. Il portiere del Real sale in cattedra a ripetizione. All’81’ l’estremo difensore confeziona l’ennesimo prodigio negando il gol, per l’ennesima volta, a Salah. L’assalto finale dei reds non produce risultati: finisce 1-0, il Real Madrid vince la Champions League.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here