**Riforme: Boschi, ‘maggioranza arrogante, no interlocuzioni con opposizione errore’**

Roma, 1 mar. (Adnkronos) – “Il premierato? Si sono davvero impegnati a fare la cosa peggiore possibile… Meloni e Casellati hanno presentato questa proposta che ha delle lacune enormi”. Così Maria Elena Boschi di Iv ospite del Forum Adnkronos al Palazzo dell’Informazione. “Noi siamo d’accordo sulla elezione diretta del premier ma deve anche andare di pari passo con una legge elettorale coerente, altrimenti non funziona, e invece non se ne parla”.

Ed inoltre, “manca completamente una parte: quella che rivede il bicameralismo. Non basta dare stabilità ai governi, occorre anche avere un Parlamento più efficiente perché così rinobiliti anche il ruolo dell’opposizione. Si riequilibria l’elezione diretta del premier se il Parlamento non è privato della sua capacità di incidere. Noi abbiamo presentato emendamenti su questo, sono anche ammissibili ma aspettiamo che la maggioranza dia segnali di vita”.

“I lavori parlamentari sono bloccati, gli emendamenti sono sul tavolo ma siccome la maggioranza non ha un punto di incontro al proprio interno, non c’è un accordo nella maggioranza, allora hanno bloccato i lavori in commissione: stanno facendo ostruzionismo alla riforma. E non c’è nessuna interlocuzione con le opposizioni. Qui nessuno fa incontri, riunioni, proposte, l’opposizione non è minimamente coinvolte e questo non è buon viatico per loro. Intanto perché devono avere i voti in Parlamento e considerati i chiari di luna in maggioranza, non dovrebbero dare per scontato di averli in Parlamento. E poi, 99 su 100, ci sarà da fare il referendum, ci sarà da parlare al Paese e avere questo atteggiamento molto arrogante dentro la maggioranza è un errore”.

ARTICOLI CORRELATI