Rinnovabili. Benevento: il Consiglio Provinciale ha votato NO alla costruzione delle centrali a biomasse. MDC, Giovanni Festa: è la vittoria dei citta

Il Movimento Difesa del Cittadino ed il comitato civico sansalvatorese hanno ottenuto dai Consiglieri provinciali l’approvazione di un documento che dice no, in modo inequivocabile, alla costruzione delle centrali a biomasse nel Sannio.Erano presenti 20 Consiglieri e il Presidente Nardone. I Consiglieri assenti erano 4.Il documento contrario al Termovalorizzatore ha ricevuto i voti favorevoli di TUTTI i Consiglieri provinciali presenti, con il solo voto contrario del Presidente Nardone. Il Movimento Difesa del Cittadino “canta vittoria, ha dichiarato Giovanni Festa, membro della Direzione Nazionale dell’MDC, è stata la vittoria della volontà popolare, della democrazia, in una parola: dei CITTADINI”.Ma, precisa Festa, “non è ancora finita. Altri passaggi istituzionali (Regione Campania) dovremo affrontare e ci prepareremo ad affrontarli, ancora insieme: MDC Sannio Valle Telesina e Comitati Civici”.Infine, sottolinea Festa, “l’MDC ha ribadito con forza la sua netta contarietà alla costruzione della centrale a biomasse in S. Salvatore Telesino perché si tratta di una scelta sbagliata, illogica, antieconomica e non ecologica. Quella centrale non s’ha da fare!”.La logica conseguenza delle decisioni assunte dal Consiglio Provinciale erano le dimissioni, ormai inevitabili, del Presidente On.Le Carmine Nardone. Che puntualmente sono arrivate nel pomeriggio. Segno di una grave crisi politica, ma chiara dimostrazione della grande levatura politica e morale del Presidente Nardone.L’MDC, sottolinea Festa, “non consentirà che adesso Nardone diventi il capro espiatorio, l’unico responsabile di questa intricata vicenda solo perchè è stato coerente con le proprie convinzioni e le decisioni politiche assunte in sede provinciale. E verrà prestissimo il tempo di accertare le responsabilità politiche a livello locale. A S. Salvatore Telesino (Bn), esponenti sia della maggioranza che delle due opposizioni erano al corrente dei fatti.Ma spettava alle due opposizioni denunciare pubblicamente la vicenda, informare i cittadini e fare i passi necessari per bloccare il progetto. Perchè non l’hanno fatto?MOVIMENTO DIFESA DEL CITTADINO Associazione Nazionale di Consumatori e Utenti Sede locale: Sannio Valle TelesinaPresidente: Giovanni Festa

ARTICOLI CORRELATI