**Scrittori: è morto Jorge Reverte, narratore della guerra civile spagnola**

Madrid, 25 mar. – (Adnkronos) – Lo scrittore e giornalista spagnolo Jorge Martínez Reverte, autore di numerose opere sulla guerra civile spagnola, è morto ieri a Madrid all’età di 72 anni a causa di un carcinoma. La notizia della scomparsa è stata data “El País”, quotidiano a cui collaborava regolarmente dal 1980 e a cui aveva rivelato la sua malattia. Suo fratello, il romanziere Javier Reverte, è morto lo scorso 31 ottobre a 76 anni.

Autore di documentari televisivi, Jorge Reverte ha pubblicato una decina di romanzi, libri di racconti e con Jesus Martínez Tessier diversi libri storici sulla guerra tra franchisti e repubblicani tra il 1936 e il 1939, tra cui cui “La batalla del Ebro” (2003), “La batalla de Madrid” (2004) e “La caída de Cataluña” (2006).

In italiano Mondadori ha pubblicato “L’arte di uccidere. Come si combatte la guerra civile spagnola. Una storia militare” (2010). Con un efficace stile narrativo, Jorge Reverte affronta in questo libro un aspetto di grande originalità, la strategia militare dei due schieramenti, quello franchista e quello repubblicano. La dettagliata analisi di Reverte, che non trascura lo scenario europeo in cui si andava preparando la seconda guerra mondiale, mette in discussione il mito che Franco fosse un grande stratega, ma aiuta a comprendere la sua abilità nel rispondere alle situazioni politiche nelle quali si muoveva. D’altro canto, non esita a individuare i limiti della Repubblica spagnola che, difesa in maniera molto diseguale dalle diverse formazioni politiche che parteciparono ai suoi governi, scontò la sua sfavorevole posizione internazionale e le rilevanti defezioni interne, ma anche i gravi errori commessi in campo militare.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here