Scuola. In classe fino alla terza elementare. Sospesa refezione scolastica

Con l’ordinanza numero due del 2021, il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca ha confermato quanto annunciato ieri sul ritorno in classe. Da lunedì potranno tornare in aula in presenza solo i bambini delle scuole dell’infanzia e quelli delle elementari fino alla terza classe. Per quanto riguarda il resto degli studenti campani deve essere garantita la didattica a distanza. Le disposizioni valgono dal 16 al 23 gennaio 2021.
Toccherà poi all’Unità di crisi effettuare un’ulteriore valutazione sulla situazione epidemiologica regionale e stabilire se saranno necessari dei cambiamenti.
Si stabilisce la sospensione dell’ATTIVAZIONE REFEZIONE SCOLASTICA (nel caso in cui il servizio fosse attivo l’ordinanza non determina alcuna limitazione) per la sola SCUOLA PRIMARIA (quindi scuola elementare).
Nulla si prevede per la SCUOLA DELL’INFANZIA per cui il SERVIZIO è ATTIVATO e può essere ulteriormente attivato.
È consentito, inoltre, il servizio di refezione scolastica nei convitti.
Tale chiarimento è frutto della ratio con la quale si è suggerito il provvedimento:
Nell’infanzia i bambini non portano la mascherina quindi mangiare insieme a mensa non rappresenta un maggior rischio. Se il servizio mensa è stato già attivato, risulterebbe penalizzante sospenderlo. Si valuterà la ripresa dopo il 23 gennaio eventualmente.
TV7 ha intervistato l’assessore all’istruzione del Comune di Benevento Rossella Del Prete.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here