SCUOLA: ‘RIENTRO IL 4 OTTOBRE, +10% VACCINATI E MENO CALDO’, LA PROPOSTA

La prima campanella dopo le  vacanze estive suonerà da calendario il 13 settembre nelle scuole d’Italia.

Ma “far slittare di 20 giorni il ritorno fra i banchi” dei  ragazzi, spostando a “lunedì 4 ottobre” il primo giorno di scuola,  garantirebbe innanzitutto “un meteo più clemente”, ma soprattutto si  ripartirebbe avendo nel Paese “il 10% di vaccinati in più”, se si
tornasse al ritmo di 500mila somministrazioni giornaliere.

E’ la  proposta di Italo Farnetani, professore ordinario di pediatria della  Libera Università Ludes di Malta.

“Nel 2014 – spiega Farnetani all’Adnkronos Salute – era stata avanzata una proposta da parte di alcuni parlamentari di ritardare l’apertura  dell’anno scolastico al primo ottobre.

E io mi ero già allora  dichiarato favorevole, in quanto la seconda metà di settembre è
solitamente caratterizzata da alte temperature che determinano uno  stress per gli alunni, ritardando l’acquisizione dei ritmi  cronobiologici scolastici che vanno riacquisiti dopo la pausa estiva”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here