Secondo anno di mandato, il bilancio del Sindaco Pepe

Alla presenza dei rappresentanti di giunta, il primo cittadino ha relazionato su una serie di tematiche inerenti lo sviluppo del territorio, che hanno caratterizzato l’azione amministrativa di questi due anni di governo.Rifiuti ed Asia“Abbiamo in questo tempo – ha spiegato il sindaco in avvio di seduta – posto le basi per la svolta economica, sociale e turistica della nostra città. Un periodo in cui ci siamo assunti l’onere di scelte coraggiose, perseguite nell’interesse della comunità. Benevento, con orgoglio lo dico, è la città più pulita in regione Campania e questo risultato lo abbiamo ottenuto grazie al cambiamento di prospettiva imposto alla gestione dei rifiuti attraverso la riorganizzazione dell’Asia, un’azienda in cui non si investiva più e che viveva una situazione di grande conflittualità interna. Basti pensare che tra il 2005 e il 2006, i dipendenti dell’Asia si sono assentati per malattia circa 2.500 giorni, un dato che oggi si è abbattuto fino a toccare una quota di 1.500 giorni di assenza. Numeri che evidenziano come in azienda si viva una situazione differente rispetto al passato, un cambiamento che incide anche dal punto di vista operativo. Gli investimenti per le strutture dell’azienda sono cresciuti del 32%. La raccolta differenziata ha raggiunto il 23% e siamo certi di raggiungere il 35% entro il 2008. Anche in questo particolare momento di difficoltà, la gestione dei rifiuti funziona al meglio e si può affermare con certezza che la città non ha mai vissuto la catastrofe avvertita in altri contesti. Le strutture sono state rese finalmente funzionali. Ed anche all’esterno si è modificata la percezione di Benevento che è diffusamente considerata città pulita ed accogliente. L’Asia, in due anni ha fatto un grande salto di qualità. Oggi è senza dubbio il nostro fiore all’occhiello. Un risultato che deve essere riconosciuto all’intera Amministrazione ed in particolare al presidente dell’Asia, Lucio Lonardo e all’assessore all’Ambiente, Enrico Castiello”.Qualità della vita“Sono certo, e per questa mia convinzione mi permetto di fissare un appuntamento sin da ora, che i prossimi dati sulla qualità della vita pubblicati nell’ambito dell’annuale statistica realizzata dal Sole 24ore ci daranno atto di un grande miglioramento rispetto allo scorso anno, che ci consentirà di scalare molte posizioni”. Amts“L’azienda dei trasporti nel 2004/2005 registrava perdite per oltre un milione di euro e versava in una situazione difficoltà che ne minava il futuro. Per realizzare un cambio di prospettiva e creare presupposti di crescita, abbiamo riscritto il piano dei servizi ed il piano linee. Abbiamo risanato l’azienda garantendogli un futuro ed una migliore qualità dei servizi erogati alla cittadinanza”.Sub delega“L’esser stati indicati quale ente capofila per la gestione diretta dei fondi di cui alla sub delega regionale, è un fatto di straordinaria importanza. Avremo la possibilità di gestire direttamente un fondo pari a ben 42 milioni di euro, che costituisce il più cospicuo finanziamento mai ottenuto dalla città di Benevento in tutta la sua storia amministrativa. Benevento è, inoltre, tra le prime 5 città ad aver firmato l’accordo per la sub delega”.Unesco “Anche per quanto attiene le potenzialità turistiche del territorio abbiamo cercato di creare i presupposti per determinare un salto di qualità. Da questo punto di vista, in rete con altre città, abbiamo avanzato la candidatura forte, prestigiosa, per essere inclusi nella lista dei siti tutelati dall’Unesco. Un risultato che garantirà a Benevento non solo un finanziamento di 14 milioni di euro ma una grande visibilità internazionale. Nell’ambito delle iniziative di grande richiamo turistico vanno però citati senza dubbio anche l’aver ottenuto che la cerimonia di presentazione ufficiale dei finalisti del premio Strega si svolgesse a Benevento, e poi ancora la grande idea di “Universo Teatro”.Il sindaco ha in seguito ricordato l’accordo raggiunto con la Terna per interrare 46 chilometri di linee elettriche, “un risultato che ci permetterà di abbattere i rischi alla popolazione derivanti dall’elettromagnetismo”; l’effettiva chiusura del dissesto finanziario, “realmente terminato qualche giorno fa con la delibera di Consiglio” e poi ancora il Piano di recupero del Rione di Libertà che “partirà a giorni”, la Piattaforma Logistica ed il PUC che “sarà approvato entro quest’anno”.Per quanto attiene la questione Zamparini e il cantiere di piazza Duomo, il sindaco ha spiegato: “Sono situazioni ereditate, non determinate dall’attuale Amministrazione. Ci sono dei giudizi in corso e bisogna attendere che i giudici si pronuncino”. Infine, il primo cittadino ha invitato i rappresentanti della minoranza consiliare ad un atteggiamento più responsabile riferendosi in particolare “alla forte contrapposizione registrata in Consiglio contro una delibera che consentirebbe allo Iacp di costruire alloggi popolari e dare risposte alle circa 2.000 famiglie che attendono un alloggio; o come l’atteggiamento assunto in relazione al rischio che Benevento perda la sede della Scuola di Magistratura. Sono certo che su tematiche del genere, i rappresentanti politici del territorio debbano remare nella stessa direzione semplicemente perché è nell’interesse di tutti”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here