Si spara a 19 anni: condizioni ragazzo restano gravissime.

Continuano le indagini dei carabinieri

Continua a lottare tra la vita e la morte il diciannovenne di San Salvatore Telesino, in provincia di Benevento , che ieri mattina si è sparato con una pistola, legalmente detenuta dal padre, dopo essere stato rimproverato dai genitori per essere rientrato tardi a casa. Le condizioni del giovane, ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale del Mare di Napoli, sono molto gravi. Sull’accaduto indagano i carabinieri della compagnia di Cerreto Sannita. (ANSA).

Rimproverato dal papà, si spara a 19 anni: è grave. Il dramma familiare all’alba, la pistola legalmente detenuta

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here