STRAVINO “LA NOSTRA AMMINISTRAZIONE STA LAVORANDO A 360 GRADI”


Il bilancio di previsione 2022-2024 è il primo bilancio di questa Amministrazione e, quindi, il primo bilancio nel quale vengono declinati gli obiettivi politici oggetto del programma di mandato 2021/2026.
A tanto si è provveduto coniugando opportunamente le esigenze evidenziate dalle forze politiche e le risorse umane, strumentali ed economiche.
Parliamo di un bilancio di previsione di circa 5 milioni al netto delle somme stanziate per la realizzazione di tutti i lavori pubblici, in corso e di nuova programmazione, che portano ad un bilancio di circa 30 milioni di euro.
La prima cosa da porre in evidenza è che parliamo di un bilancio attivo, di un bilancio virtuoso che pone l’ Ente e l’intera comunità di Airola in una condizione di sicurezza economica e senza rischi di default.
Da ciò ne deriva che nessuna aliquota d’imposta ha avuto la necessità di essere aumentata, tutto è rimasto invariato, nonostante la sempre più crescente riduzione dei trasferimenti dallo Stato centrale ai Comuni.
È da precisare che quando si fa riferimento al disavanzo del Consuntivo 2021, di circa 500mila euro, che vede stanziata nel bilancio 2022/2024, come per i trascorsi bilanci, una quota (euro 30.000) del piano di rientro a suo tempo approvato, come per legge, dal Consiglio comunale, trattasi in realtà di un mero disavanzo tecnico e non sostanziale, derivante dall’applicazione della norma sulla contabilità armonizzata cui tutti i comuni a suo tempo hanno dovuto soggiacere.
Al netto di ciò, dunque, dire il contrario è solo sterile strumentalizzazione politica; Frutto di una opposizione incapace di presentare anche un solo emendamento al bilancio; Il cui obiettivo è solo quello di screditare, per partito preso, l’operato della nostra Amministrazione che, tra mille difficoltà, e con tante meno risorse rispetto a chi ha amministrato negli anni addietro, si impegna per migliorare i servizi fin qui resi, programmarne di nuovi e, soprattutto, assecondare le reali esigenze territoriali, sempre più diversificate e mutevoli , anche per via della emergenza sanitaria covid che non sembra ancora lasciarci.
A questo bisogna aggiungere che la scelta dell’Amministrazione Falzarano è e sarà quella di non contrarre ulteriori mutui per evitare un inutile appesantimento delle casse comunali, a differenza di quanto è stato fatto in passato, scelte che da allora pesano ancora sulla nostra comunità in maniera significativa.
Siamo stati attenti, inoltre, ad appostare somme sufficienti per la sistemazione in altre strutture degli alunni e dell’intero corpo docente, Ata e dirigente dell’istituto Vanvitelli che presto avranno modo di conoscere nel dettaglio l’intero piano di ricollocazione, non ancora ufficializzato perché sono al vaglio diverse opzioni; si opterà per la scelta sicuramente più conveniente e comoda per tutti.
In bilancio, inoltre, sono state previste, per la prima volta, somme congrue per la manutenzione ordinaria del patrimonio e del demanio comunale, con le quali riusciremo ad appaltare il servizio de quo al fine di soddisfare al meglio tutte le esigenze manutentive per l’intero anno.
Venendo poi ai lavori pubblici, purtroppo vicende giudiziarie ne hanno rallentato il corso, dal canto suo questa amministrazione non solo sta lavorando alacremente per la definizione delle questioni e per l’ultimazione dei lavori, ma ha anche posto in bilancio tutte le somme necessarie per affrontare in sicurezza tutti gli eventuali imprevisti; cosi come pure abbiamo appostato in bilancio una parte delle somme per far fronte al riconoscimento di debiti fuori bilancio derivanti dalla realizzazione di opere pubbliche erroneamente programmate dalle precedenti amministrazioni, che purtroppo ci hanno visto e ci vedono tuttora esposti a contenziosi giudiziari ( vedasi Via Sorlati, vedasi Valloni San Donato).
Non mancano anche le risorse appostate per assumere personale comunale che dovrà sostituire quello fuoriuscito a causa dei pensionamenti; tutta la capacità assunzionale è finalizzata allo scopo.
Insomma, la nostra Amministrazione sta lavorando a 360 gradi, attenta a tutte le esigenze della Comunità; la città ritroverà presto il suo smalto e la sua naturale vocazione di città vivibile e pullulante di iniziative culturali, industriali ed imprenditoriali.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here