Tour “Plastic Free” di GESESA per l’Ambiente: consegnate le borracce agli alunni della scuola di Forchia.

 

La terza tappa del Tour “Plastic Free”, il progetto sulla sostenibilità ambientale di GESESA, ha visto questa volta come protagonista l’Istituto Comprensivo “Francesco De Santis – Plesso di Forchia.

Dopo la consegna agli alunni dei Comuni fortorini, è toccato ai piccoli studenti del Comune Fortorino di Forchia, che per l’occasione hanno creato cartelloni, poesie e lavori sul tema della sostenibilità ambientale. I più piccoli della scuola dell’infanzia, infatti, hanno realizzato, con l’aiuto delle maestre, dei cartelli contro l’inquinamento di plastica dei mari, gli alunni della scuola primaria hanno realizzato poesie e testi sull’importanza della risorsa Acqua, che è preziosa e non va sprecata e per finire gli alunni della scuola secondaria di primo grado hanno realizzato dei cartelloni che raffigurano il percorso che fa la frazione di rifiuto della plastica.

“Ho molto apprezzato l’iniziativa dell’Amministrazione Comunale di Forchia e di GESESA, afferma la Dirigente Scolastica Rosaria Perrotta. Dobbiamo rispettare il nostro Pianeta, proteggendolo e amandolo, e questo lo si può fare, iniziando proprio dalle piccole azioni quotidiane, come utilizzare una borraccia anziché la bottiglina di plastica fino ad arrivare a vivere in modo sostenibile tutti gli aspetti della nostra vita.”

“Abbiamo voluto donare queste borracce agli alunni delle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado, continua la consigliera del CdA di GESESA Alessandra Itro, perché riteniamo che l’educazione ambientale debba partire dai più piccoli. Anche i bambini, utilizzando la borraccia al posto delle bottigliette usa e getta, potranno dare il loro contributo per ridurre il consumo della plastica tutelando in questo modo l’ambiente”.

“Siamo pienamente soddisfatti del lavoro e del servizio che stiamo facendo ai cittadini con GESESA”, dichiara il Sindaco di Forchia Pino Papa. Con la donazione di queste borracce agli alunni della scuola, vogliamo che passi anche ai genitori l’importante messaggio del “Plastic Free”. Ogni giorno ci troviamo difronte a molti rifiuti di plastica, e spesso dimentichiamo che questi sono pericolosi inquinanti per l’ambient. Da oggi i bambini di Forchia, non utilizzeranno più le bottigline in plastica, ma avranno la loro borraccia, e questo avrà un impatto sulla riduzione del pet. E’ importante iniziare dalle piccole azioni quotidiane se si vuole salvare il nostro pianeta.

“L’Acqua va tutelata, non è un bene illimitato, per questo è importante trasmettere il messaggio ai più giovani che la risorsa idrica non va sprecata. Inoltre  la parola chiave che abbiamo voluto spiegare ai ragazzi è la parola “sostenibilità”. Questo termine rappresenta un modo di svolgere le proprie attività, ovvero avendo cura dell’ambiente in cui viviamo e preoccupandoci, quindi, degli effetti che possiamo avere su di esso. GESESA è una azienda sostenibile proprio perché attenta a non recare danno all’ambiente per effetto delle proprie attività e protesa alla valorizzazione del territorio in cui opera.” Questo il pensiero dell’Amministratore Delegato di GESESA Salvatore Rubbo.

 

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here