Ucraina: Kiev, ‘morti soldati russi che hanno ucciso prigionieri di guerra ucraini’

Kiev, 4 dic. (Adnkronos) – Il gruppo di soldati russi, che sono stati registrati mentre giustiziavano due prigionieri di guerra ucraini nell’oblast di Donetsk, è stato ucciso. Lo ha confermato Oleksandr Shtupun, portavoce del gruppo di forze ucraine di Tavria. “Posso confermare che nel corso delle ostilità il gruppo di occupanti russi che ha commesso questo crimine ha cessato di vivere”, ha detto Shtupun.

Un filmato pubblicato il 2 dicembre dal canale ucraino DeepState Telegram sembrava mostrare un gruppo di soldati russi che uccideva due soldati ucraini che emergevano da una trincea. Uno dei due aveva le mani dietro la testa.

La Procura dell’Oblast di Donetsk ha avviato un’indagine per violazione delle regole e dei costumi di guerra. L’uccisione di prigionieri di guerra viola la Convenzione di Ginevra e costituisce un crimine di guerra.

ARTICOLI CORRELATI