Ucraina: media, ‘Russia esporta grano ucraino in Turchia attraverso la Crimea’


Roma, 5 lug. (Adnkronos) – Nonostante la dichiarazione delle autorità turche, secondo cui il Paese non acquista dalla Russia grano ucraino proveniente dai territori occupati, i giornalisti di Scheme (un progetto di Radio Liberty) forniscono prove contrarie: i russi disattiverebbero i radar sulle navi che portano il grano ucraino dalla Crimea ai porti turchi, ma questo processo sistematico – scrivono – viene regolarmente ripreso dalle immagini satellitari.

Scheme ha pubblicato le foto dei documenti di accompagnamento per il grano, che la Turchia importa in grandi lotti: l’origine delle merci indicata è “Crimea, Russia”. Secondo l’indagine, il grano viene caricato nel porto di Avlita (Sebastopoli), dove viene portato dai territori temporaneamente occupati, in particolare dalle regioni di Kherson e Zaporizhzhia.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here