Ue: Foti su case green, ‘porre fine a euro-follie ambientalistiche’

Roma, 13 apr. (Adnkronos) – “Grazie all’impegno del governo Meloni in sede europea la direttiva sulle case green è stata limitata nei suoi effetti negativi, scongiurando l’obbligo del passaggio di classe energetica per ciascun immobile che avrebbe impedito a coloro che non avessero raggiunto l’obbligo di poterlo vendere. Per il resto, l’insieme di norme vessatorie che a livello europeo sono state introdotte rendono meritoria la posizione di netta contrarietà alle stesse espressa dal governo Meloni”. Lo dichiara il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera dei deputati, Tommaso Foti.

“Subito dopo le prossime elezioni europee la nuova maggioranza che si formerà dovrà necessariamente porre fine – e l’impegno dei deputati europei di Fratelli d’Italia in tal senso sarà pienamente diretto – alla stagione delle euro-follie ambientalistiche di questi 5 anni, approvando misure realistiche che consentano di coniugare la tutela dell’ambiente con le migliori condizioni di vita per i popoli europei. L’obiettivo preciso sarà evitare innanzitutto che la normativa sulle case green altro non rappresenti una iniqua patrimoniale per i proprietari di immobili”, conclude.

ARTICOLI CORRELATI