Verso una grande alleanza per la Cultura nel Sannio. “Brindisi alla Città d’Arte e di Cultura”

Si è svolto ieri, 22 dicembre, su piattaforma on line, un gradevolissimo scambio di auguri natalizi,  organizzato dal Sindaco Clemente Mastella e dall’Assessore alla Cultura Rossella Del Prete.

L’incontro, dal simbolico titolo di “Brindisi alla Città d’Arte e di Cultura” ha gettato le basi per un nuovo e più ampio sodalizio culturale targato Sannio al fine di creare una rete della cultura condivisa e partecipata.

Per la prima volta, è stato possibile riunire tutti insieme gli amministratori sanniti con delega alla cultura ed i principali stakeholder del territorio provinciale, per sottolineare, ancora una volta, quanto siano importanti gli effetti moltiplicatori della cultura sull’intero contesto socio-economico.

Da qui l’auspicio del sindaco Mastella alla creazione di un tavolo permanente degli assessori e dei consiglieri alla cultura “per realizzare, a partire da gennaio, una programmazione culturale che non sia una forma di offensiva dell’uno rispetto all’altro, ma, piuttosto, di integrazione dell’uno insieme all’altro”  e, augurando buon lavoro, chiude affermando che “al di là dei colori politici, è importante portare avanti con determinazione una crescita culturale, che è anche crescita civile della nostra comunità e delle nostre realtà. Questo è possibile solo facendo squadra”.

All’incontro hanno preso parte, oltre ai vari amministratori degli enti locali, l’Assessore al Turismo della Regione Campania, Felice Casucci, il Segretario Generale di Mecenate ’90 e del CIDAC, Ledo Prato, l’ Assessore alle Attività produttive del Comune di Benevento, Alfredo Martignetti, il Direttore del locale Archivio di Stato, Fiorentino Alaia, il Direttore Scientifico del Museo del Sannio, Marcello Rotili, il Presidente dell’Associazione “Rotta di Enea”, Giovanni Cafiero e tanti altri esponenti del mondo associativo locale oltre che del mondo delle imprese.

 

“L’esperienza dell’Hackathon longobardo, nei giorni 1-4 dicembre, ci ha dato la possibilità di un primo costruttivo confronto che sta già dando i primi frutti. Sappiamo tutti quanto sia importante lavorare in rete, condividendo buone prassi, informazioni e azioni. Il valore aggregante della Cultura può contribuire a rafforzare un lavoro di squadra multidisciplinare ed intersettoriale. L’importante sarà avere tutti lo stesso obiettivo: la crescita sociale, economica e culturale dei nostri territori” afferma la Del Prete.

 

“Per tale ragione”, prosegue l’assessore, “abbiamo immaginato di scambiarci gli Auguri di Natale e di un più sereno Anno Nuovo tra tutti coloro che, per un motivo o per un altro, abbiamo incrociato nel percorso di valorizzazione della nostra Città che dal 2007, con decreto regionale, è città d’arte e di cultura, e dal 2011, con riconoscimento Unesco, accoglie uno dei patrimoni dell’umanità, la Chiesa di Santa Sofia nel sito seriale  “The Longobards in Italy – Places of Power (568-774 A.D.)”.

 

Grande sintonia d’intenti e di programmi è stata espressa dall’Assessore Casucci e da tutti gli altri intervenuti nei confronti del lavoro messo in atto dall’Assessora Del Prete che così ha concluso il brindisi virtuale:  “Questo inusuale scambio di auguri e di speranza ha avviato il lavoro di tessitura di una grande rete di collaborazione a sostegno di un più efficace percorso di valorizzazione culturale, e dunque anche turistico, del Sannio. Dovremo avvalerci di strategie e processi culturali innovativi. L’unione, si sa, fa la forza, ed il confronto, lo scambio di conoscenze e le relazioni umane, di vera cordialità, sono oggi strumenti di lavoro indispensabili a tutti i livelli”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here