Andrea Obiso violino solista con l’OFB. Sul podio del Teatro comunale la direttrice Keren Kagarlitsky

 

Ancora un appuntamento con la grande musica: ultimo concerto della stagione invernale dell’Orchestra Filarmonica di Benevento quello di domenica 19 maggio 2024. Il protagonista è il giovane e talentuoso violinista Andrea Obiso, artista prodigioso e spalla dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

Alle ore 19.00, presso il Teatro Comunale «Vittorio Emmanuele» di Benevento, la compagine orchestrale, sotto la guida di Keren Kagarlitsky, direttrice dalla impressionante carriera internazionale, affronterà un programma di grande appeal con l’esecuzione della Danza slava op. 72. n. 2 di Antonìn Dvořák (1841-1904), il Concerto in mi minore per violino e orchestra, op. 64 di Felix Mendelssohn-Bartholdy (1809-1847), uno degli evergreen dei repertori internazionali e capisaldo della letteratura per lo strumento tout court, eseguito dal violino solista Andrea Obiso.

A chiudere il concerto sarà la Sinfonia n. 7 in re minore, op. 70 di Antonìn Dvořák, formalmente e tematicamente forse la più complessa delle nove sinfonie del grande compositore boemo.

Va ricordato che la decima Stagione dell’OFB porta la firma della pianista Beatrice Rana, direttore artistico ed è realizzata con il contributo del Ministero della Cultura e della Regione Campania, con il patrocinio morale del Comune e della Provincia di Benevento ed in partnership con l’Università degli Studi del Sannio e lo storico Pastificio Rummo.

I biglietti del concerto sono acquistabili al sito www.ofbn.it o presso i punti vendita i-ticket All net inclusive, Bar Gelateria Tabacchi – F.lli Collarile di Benevento e Bar Lama di Montesarchio.

ARTICOLI CORRELATI