Contratto integrativo dipendenti comunali, il gruppo Pd: “Sanare le mancanze”

“Sulla mancata sottoscrizione del Contratto integrativo al Comune di Benevento registriamo le preoccupazioni di diversi dipendenti di palazzo Mosti.

Così il gruppo del Partito Democratico al Comune di Benevento.

Ci è stata segnalata, in particolare, la mancata erogazione di parte del salario accessorio, prevista ogni anno proprio nel mese di novembre.

E ancora, per restare sul tema del Contratto decentrato integrativo, da sottolineare pure che dalla delibera di giunta recante le ‘Linee di indirizzo alla delegazione trattante di parte pubblica per la contrattazione decentrata integrativa per la destinazione delle risorse decentrate anno 2023’ non si evince l’indennizzo per l’applicazione dell’istituto delle progressioni economiche orizzontali e verticali.

L’auspicio, dunque, è che l’amministrazione voglia intervenire al più presto per riconoscere e valorizzare la professionalità del personale dipendente del Comune, così come previsto dalle disposizioni in materia, contribuendo così a una migliore e sempre più efficiente erogazione dei servizi.

Ed è in quest’ottica che ricordiamo pure i troppi debiti fuori bilancio pagati per il mancato riconoscimento di alcune voci del salario dipendenti (dalle indennità di rischio alle mansioni superiori ricoperte) e le problematiche nel pagamento degli stipendi sorte con il cambio della tesoreria”.

Conclude il gruppo del Partito Democratico al Comune di Benevento

ARTICOLI CORRELATI