Gepos di Telese Terme: importante intervento di chirurgia toracica. Il  luminare Wurtz, dalla Francia, in sala operatoria col chirurgo Maiorino

È perfettamente riuscito l’importante intervento di oggi, presso la Casa di Cura Gepos di Telese Terme, di plastica condrosternale con tecnica di Wurtz per il trattamento di una deformità toracica: il pectus arcuatum.

Non è la prima volta che, nel Sannio, presso la clinica telesina, in sala operatoria, si incontrino l’équipe guidata dal dottor Alfonso Maiorino, responsabile di Chirurgia Toracica, sotto la supervisione del Prof. Alain Wurtz – Membro Permanente dell’Accademia Nazionale di Chirurgia in Francia, autore del perfezionamento di questa tecnica.

“La stima professionale che mi lega al dottor  Maiorino mi fa essere qui oggi – ha affermato il Prof. Wurtz -. Operare la deformità toracica del pectus arcuatum con la tecnica che ho ridefinito può creare nuove possibilità nella gestione territoriale della patologia. Una riduzione dei rischi cardiovascolari e polmonari per il paziente e la minimizzazione del danno estetico.

“Mi preme sottolineare, ha ribadito il dottor Maiorino, la differenza che intercorre tra le varie tecniche impiegate in chirurgia toracica per il trattamento di queste deformità. La  tecnica del Prof. Alain Wurtz consente la resezione dei tratti costali esuberanti e plastica dello sterno senza necessità di tutori interni o esterni. La restitutio ad integrum si ottiene in 3/6 mesi dall’intervento”.

“Siamo felici di questo ennesimo traguardo – hanno affermato la dottoressa Marcella De Vizia, direttrice della clinica e medico anestesista rianimatore presente in sala operatoria, assieme al dottor Antonio De Vizia, presidente del Gruppo De Vizia Sanità. Siamo intenzionati a rendere la Casa di Cura centro di riferimento, del Sannio e non solo, per le operazioni che le patologie toraciche siffatte rendono necessarie. La specializzazione permette di modificare, abbassandole, le alte percentuali di migrazione sanitaria. Questo è il nostro successo”.

Il chirurgo toracicvo Alfonso Maiorino, prima della Gepos, è stato assistente al Pascale di Napoli, dal 1978 è stato chirurgo toracico all’Ospedale Monaldi, del capoluogo partenopeo, ricoprendo negli ultimi anni il ruolo di responsabile di Chirurgia Oncologica Toracica.

Tra i suoi campi di interesse: la Senologia oncologica, la patologia oncologica del torace, la patologia della parete toracica del petto carenato ed escavato.

E’ stato il primo in Campania a eseguire una lobectomia con tecnica mininvasiva ad accesso uniportale, così come per primo ha utilizzato la tecnica del Professore Alain Wurtz per le patologie sternali.

 

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here