ITI LUCARELLI, PREMIAZIONE BORSA DI STUDIO “Carlo Mazzone Global Teacher Prize”. FOTO – VIDEO

Undici allievi di altrettante scuole della provincia di Benevento, sono i vincitori della borsa di studio “Carlo Mazzone Global Teacher Prize”. La cerimonia di consegna degli attestati si è tenuta presso l’aula magna dell’Istituto Industriale “ITI Lucarelli” di Benevento, alla presenza della dirigente scolastica, dottoressa Maria Gabriella Fedele, del sindaco di Ceppaloni, Ettore De Blasio e in rappresentanza del sindaco di Benevento, la consigliera Carmen Coppola. Protagonisti dell’evento, i ragazzi vincitori e ovviamente, l’artefice di questa importante e unica iniziativa, il professor Carlo Mazzone, docente di informatica dell’istituto di viale San Lorenzo, nonché tra i dieci finalisti del Global Teacher Prize, meglio note come il “Nobel dei docenti” che si svolge annualmente e assegna al vincitore un premio in danaro, pari a un milione di dollari. Ad aggiudicarsi il riconoscimento è stato un insegnante di nazionalità indiana, Ranjitsinh Disale che ha deciso di devolvere parte della somma ricevuta agli altri 9 finalisti, pari a 55mila dollari. Fedele allo spirito del Nobel che punta a “esaltare l’importanza dell’educazione come speranza per la creazione di un mondo migliore, dando opportunità a tutti i bambini e giovani del paese”, il professore Mazzone ha messo a disposizione dei “suoi ragazzi” questa borsa di studio. “La scuola sta cambiando – evidenzia nel suo indirizzo di saluto la dirigente dell’ITI Lucarelli, Maria Gabriella Fedele – è in un momento di transizione, in cui, progetti di squadra e personalità come quella del professore Mazzone, contribuiscono a migliorare non solo le potenzialità dei ragazzi, ma più in generale, quelle di tutto il comparto scolastico”. È stata una bella mattinata, perché i ragazzi vincitori della Borsa di studio, hanno interagito con i presenti, così come lo hanno fatto i numerosi dirigenti scolastici e docenti, sia in attività che in pensione, che si sono confrontati. Quando tocca a lui, il prof. Mazzone, si schermisce quasi e spiega come e perché ha voluto promuovere questa iniziativa. “Credo fermamente nelle potenzialità dei ragazzi che sono la vera fucina delle istituzioni scolastiche e il futuro del nostro Pianeta. Mi piace interagire con loro e al contempo, offrirgli opportunità di sviluppo. Certo la borsa di studio è una goccia nel mare, ma rappresenta un punto di partenza verso l’innovazione e la voglia di fare, cui dovrebbe tendere ognuno di noi”. Con grande sicurezza sono intervenuti anche alcuni allievi, i gemelli Antonello e Francesco Meccariello, Angelo Lepore e Angelo Frattolillo.

NOMI DEI VINCITORI:

Enza Cappabianca, Giusy Del grosso, Giovanni D’Onofrio, Angelo Frattolillo, Daniele Gianquitto, Flavio Goletta, Angela Iannace, Maria Lepore, Alessandra Maio, Antonello Meccariello, Francesco Meccariello, Guido Reale.

Ai microfoni di TV7, Carlo Mazzone e la dirigente scolastica, Maria Gabriella Fedele.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here