LUCA PAGLIA ADERISCE AL PARTITO DEMOCRATICO IN PROVINCIA E AL COMUNE

FALLIMENTARE L'ESPERIENZA CON MASTELLA PER MOLTI ASPETTI

II consigliere comunale e provinciale, Luca Paglia, ha chiesto al Partito Democratico di Benevento di far parte della squadra di opposizione al Comune e alla Provincia.

La comunicazione è stata inviata al segretario prov.le del PD Carmine Valentino, al segretario cittadino Giovanni De Lorenzo, ai due capigruppo del PD alla Provincia Giuseppe Antonio Ruggiero e al Comune Francesco De Pierro.

Il mio percorso politico, precisa nella sua nota,  è ormai di lunga militanza ed è sempre stato nell’area di centrosinistra, ad eccezione della indefinita esperienza Mastella, esperienza fallimentare sotto molti aspetti, soprattutto sotto il profilo di quello che non si è realizzato per la città di Benevento e della centralità promessa nella campagna elettorale del 2016, mai determinatasi.

La città – prosegue il consigliere Luca Paglia – che doveva far traino all’intera Provincia, ha perso ogni competitività territoriale, specialmente rispetto alle altre città capoluogo della Regione, in ogni settore della vita amministrativa e politica, determinando gravi inerzie e malcontento diffuso in settori strategici quali, solo a titolo esemplificativo, le attività produttive, il turismo, l’urbanistica, i lavori pubblici, acclarando un fallimento frutto di una assoluta mancanza di un progetto che guardi al futuro”.

“Ho svolto e svolgo da anni opposizione seria e costruttiva sia all’amministrazione Mastella, sia all’amministrazione del presidente della Provincia, Di Maria.

Ho intenzione di dare seguito alle scelte già iniziate nella recente campagna elettorale regionale cui ho attivamente preso parte ed ora chiedo di aderire al Gruppo consiliare del Partito Democratico del Comune e della Provincia convinto che solo da qui si può costruire una alternativa vera e seria, con un programma ed azione amministrativa finalmente ordinati ed incisivi”.

Con questa scelta Luca Paglia approda nei due consessi comunale e provinciale nella fila del Partito Democratico lasciando definitivamente il movimento  Patto Civico, determinatosi il Consiglio Comunale a Palazzo Mosti assieme ai due colleghi  Vincenzo Sguera e Luigi Scarinzi

 

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here