Meteo CRONACA DIRETTA: VORTICE CICLONICO ancora in AZIONE con PIOGGE e TEMPORALI. Evoluzione PROSSIME ORE

Un vortice ciclonico è ancora in azione sull’Italia e la nostra Meteo Cronaca Diretta ne segue con attenzione gli effetti negativi che colpiscono molte regioni. La mattinata è infatti trascorsa con piogge su gran parte del Nord come in Lombardia, in Emilia Romagna e su tutta l’area del Triveneto. Alcune nevicate sparse hanno interessato i rilievi della Liguria centrale fino a 400/500m di quota e i rilievi alpini centro-orientali intorno ai 1000/1100m.
Anche sul resto del Paese il quadro meteorologico è risultato assai perturbato con rovesci sparsi su Toscana, Marche, Campania, Calabria e nord della Sicilia. Locali forti temporali si sono abbattuti nel Lazio anche a Roma con alcuni disagi alla circolazione ed anche in Campania tra Napoli e Salerno con anche intense grandinate.
Da segnalare inoltre i forti venti di Libeccio che stanno provocando tutt’ora alcune mareggiate sui versanti esposti del lato tirrenico e su alcuni tratti dell’area ionica.

EVOLUZIONE: nelle prossime ore il vortice ciclonico muoverà il suo baricentro verso le zone dell’alto adriatico ed il meteo continuerà ovviamente a rimanere instabile su parecchie zone.
Ci attendiamo ancora moderato maltempo al Nord in particolare sui settori centro-orientali. Piogge sparse continueranno a bagnare l’Emilia Romagna e tutto il settore del Triveneto. La quota neve inizierà ad abbassarsi specie nelle aree dolomitiche dove potrà scendere fino ai 500m nel corso della giornata. Ci sarà tuttavia un angolo del Nord dove il meteo si manterrà più asciutto come nel caso del Piemonte dove le nubi saranno infatti meno minacciose.

Ma il brutto tempo si accanirà severamente anche al Centro-Sud dove, oltre alla persistenza dei forti venti di Libeccio, si registreranno piogge sparse e qualche temporale specie sul Lazio e a scendere fino alla Campania, alla Calabria e alla Sicilia.
Anche su queste zone saranno possibili nevicate sui rilievi a quote mediamente comprese tra i 1000/1100m sulla dorsale appenninica centrale e a quote più alte su quella meridionale.

Vi segnaliamo inoltre che sulla base dei fenomeni previsti e in atto il Dipartimento della Protezione civile ha emesso per la giornata di sabato 23 gennaio, allerta rossa sulla pianura reggiana in Emilia-Romagna, allerta arancione su parte di Liguria, Emilia-Romagna e Toscana e allerta gialla su Friuli Venezia Giulia, Marche, Umbria, Lazio e Molise, su settori di Trentino Alto Adige, Veneto, Abruzzo, Campania, Basilicata, Calabria e Sardegna e su parte di Emilia-Romagna e Toscana.

Nel corso del pomeriggio e della sera tuttavia, il tempo andrà temporaneamente migliorando al Nord, mentre insisteranno precipitazioni sparse ancora sul comparto tirrenico segnatamente su basso Lazio, Campania e Calabria anche di forte intensità con rischio di nubifragi. Più asciutto il contesto atmosferico invece sul lato adriatico.

Attenzione poi tra la tarda serata e la successiva notte quando l’arrivo di un altro vortice di bassa pressione porterà ad un rinnovato peggioramento delle condizioni atmosferiche ad iniziare dalla Sardegna, Toscana e Lazio. Sarà questo il preludio ad una Domenica nuovamente tempestosa per molte regioni d’Italia.Ben evidente dall'immagine Meteosat la posizione del vorticeBen evidente dall’immagine Meteosat la posizione del vortice

ilmeteo.it

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here