Meteo: PROSSIME ORE, TEMPORALI con GRANDINE entro SERA, la PERTURBAZIONE impatta al NORD, ma peggiora OVUNQUE

Nelle prossime ore il tempo andrà peggiorando con l’arrivo di nuovi temporali e grandine entro sera. Ma il quadro meteorologico sarà poi destinato a peggiorare ovunque.

Tempi duri dunque per gli amanti della bella stagione costretti ancora una volta a sorbirsi un cielo spesso imbronciato, carico di pioggia e temporali a tratti pure conditi dal tanto temuto fenomeno della grandine. In questi giorni infatti l’atmosfera non riesce ancora a trovare un po’ di quiete e nonostante ben sappiamo come la Primavera, specie il mese di Aprile, sia spesso capace di trasformare le nostre giornate da gradevoli e soleggiate a grigie e temporalesche, la voglia di godersi una bella passeggiata all’aria aperta si fa sempre più pressante.
Ma perché non riusciamo ancora a goderci un po’ di sana e prolungata tranquillità atmosferica?

La risposta la troviamo in una circolazione generale condizionata dall’assenza dell’alta pressione che costringe l’area mediterranea ed anche l’Italia a rimanere spesso meta delle insidie nord-atlantiche o addirittura da flussi d’aria fredda nord-orientali come accaduto nei giorni scorsi.
Ad aggravare una situazione già compromessa e ben lungi dal trovare la tanto agognata stabilità atmosferica, ecco che dal vicino atlantico corre a grandi passi verso il “mare nostrum” l’ennesima perturbazione oceanica pronta a rinnovare condizioni meteo tipiche di una Primavera instabile e dispettosa.
Vediamo dunque più nel dettaglio come evolverà la situazione nelle prossime ore e dove troveremo il tempo peggiore entro sera.

Già nel corso della mattinata sarà necessario un ombrello a portata di mano su alcuni tratti del Nordovest e sulla Sardegna dove sono attesi i primi deboli piovaschi seppur intermittenti e distribuiti in forma molto irregolare. Una situazione che avviene spesso con la parte più avanzata di una perturbazione atlantica pronta a divertirsi illudendoci con improvvise pausa asciutte e temporanee schiarite.

Col passare delle ore però, mentre il resto del Paese continuerà a godersi una relativa ed apparente quiete atmosferica, ecco che il brutto tempo si farà ancor più evidente sulle regioni di Nordovest, su tutti i rilievi alpini prealpini, su alcuni angoli del Veneto e sulla Sardegna dove nubi sempre più minacciose provocheranno piogge anche sotto forma di temporale come ad esempio in Piemonte, in Liguria e su gran parte della Sardegna dove la presenza del mare, con il suo carico di ulteriore umidità rispetto alla terra ferma, contribuirà a dare maggiore energia alle nubi.
Il quadro meteorologico sarà poi costretto a seguire il medesimo percorso fino a sera quando verranno coinvolte da piogge e temporali anche forti tutta la Sardegna, la Toscana, l’Umbria e la Sicilia.

ATTENZIONE ALLA GRANDINE: Come già anticipato, massima attenzione ai fenomeni temporaleschi che potranno risultare localmente di forte intensità accompagnati da improvvise raffiche di vento e da locali fenomeni di grandine.

In seguito, da giovedì, la perturbazione sarà poi destinata a scivolare lungo il resto del Paese, ma di questo ve ne daremo maggiori dettagli nei prossimi aggiornamenti.

ILMETEO.IT

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here