Panchina rossa al Rione Libertà, Noi Campani “scelta di grande sensibilità”

“Una panchina rossa per non dimenticare, una panchina rossa per ricordare che ogni violenza contro le donne è un atto vile, una panchina rossa per dare voce alle tante vittime. Nella giornata internazionale contro la violenza sulle donne, a Benevento è stata installata la seconda panchina rossa, scelta di grande sensibilità e civiltà, fortemente voluta dalla Delegata alle Pari Opportunità, Patrizia Callaro e immediatamente sostenuta dal sindaco Clemente Mastella e dall’assessore Gerardo Giorgione”. Cosi in una nota, Molly Chiusolo e Domenico Parisi, rispettivamente segretario e presidente provinciale di Noi Campani.

“La panchina è stata posizionata nel piazzale antistante la Chiesa della SS. Addolorata, al Rione Libertà, il quartiere di Miriam Castelluzzo e Raffaella Ranauro, due nostre concittadine vittime, purtroppo, di violenza.

Episodi simili continuano ad occupare costantemente le prime pagine di quotidiani, arricchendosi di dettagli sempre più atroci. Un dramma  che si consuma ovunque: nel sommerso dei nostri paesi, nel segreto di troppe case dove la paura del giudizio sociale supera quella verso il proprio aguzzino.

Per loro e in memoria di tutte le vittime – concludono – dobbiamo impegnarci e lavorare duramente per contrastare questa tremenda piaga”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here