Presentati i nuovi siti web della parrocchia Santa Maria di Costantinopoli di Benevento e della Solot Compagnia Stabile, l’importanza “dell’imparare facendo”.

Presentati presso l’Auditorium della parrocchia Santa Maria di Costantinopoli i siti web realizzati dai giovani studenti della scuola La Tecnica di Benevento durante il Project Work del corso di Web Design 2021/2022.

L’importanza di questo progetto è stata quella di dare la possibilità agli studenti di fare palestra, di fare il “learning by doing”, l’imparare facendo. La classe si è trasformata in una vera e propria Web Agency. I ragazzi hanno realizzato gratuitamente i due siti, come un team di lavoro proprio di un’agenzia. Dalla teoria alla pratica hanno dato vita al sito di una parrocchia molto importante per la Città di Benevento, una realtà fondamentale per il rione Ferrovia. Allo stesso modo hanno realizzato il sito della Solot, conosciuta per la sua professionalità e bravura in ambito teatrale.

“Dobbiamo parlare di Speranza, formazione e competenza, questi i tre concetti fondamentali.” Afferma il Direttore della scuola la Tecnica Bruno Ascione. “Non dobbiamo sponsorizzare una scuola, ma dobbiamo promuovere il lavoro, la volontà, le skill dei nostri giovani. Dobbiamo dare risalto al nostro messaggio che oggi più che mai, abbiamo nuove risorse pronte ad essere impiegate nelle aziende, pronte per le nuove sfide offerte dal mondo che cambia velocemente e che necessita sempre più del “Digitale”. I nostri territori si stanno sempre più spopolando e questi giovani rappresentano un corredo di competenze che sono spendibili nel mondo del lavoro.”

“Sono molto felice e soddisfatto di questi studenti”, continua il Digital Coach Antonio Riviezzo, “poiché hanno saputo mettere realmente in pratica ciò che hanno studiato, ma ancora di più sono compiaciuto del fatto che hanno saputo affrontare i momenti di crisi, gli ostacoli che hanno incontrato durante la realizzazione del lavoro, e questo è importante, perché le aziende reali affrontano di continuo varie problematiche ed è importantissimo il saperle risolvere.”

“Questi studenti hanno lavorato duro per realizzare il nostro sito web”, afferma Don Pompilio Cristino, parroco di Santa Maria di Costantinopoli. “Ringrazio loro per primi, perchè sono stati attenti, precisi e collaborativi con i membri della parrocchia, hanno analizzato le nostre esigenze, puntando all’obiettivo che era di quello di rendere partecipi della vita parrocchiale anche quelli lontani che possono collegarsi da remoto alle attività che facciamo e acquisire le informazioni di cui hanno bisogno. “Una Casa tra le Case” per l’appunto. Un grazie al Direttore della scuola Bruno Ascione e al maestro il Digital Coach Antonio Riviezzo”.

“Anche i miei ringraziamenti vanno ai ragazzi”, concorda Antonio Intorcia fondatore della Solot Compagnia Stabile di Benevento, “che hanno saputo con la loro creatività e le competenze acquisite tradurre le nostre esigenze per la comunicazione delle nostre attività. Un sentito ringraziamento va inoltre a tutto lo staff della Scuola la Tecnica con Bruno Ascione in primis per questa nuova metodologia di lavoro o meglio metodologia di formazione che è al tempo stesso applicazione diretta degli argomenti trattati nella prima fase teorica”.

A tutti gli studenti è stato consegnato l’Attestato di partecipazione da parte della Scuola la tecnica e una targa con i loro nomi da parte di Don Pompilio Cristino e Antonio Intorcia.

Gli indirizzi web sono: https://www.costantinopolibn.it/   e http://solot.it/  .

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here