Telese Terme, casa rifugio, sottoscritta la convenzione

Questa mattina è stata sottoscritta la convenzione tra il consorzio La Rada e il comune di Telese Terme ed è stato comunicato l’inizio dell’attività della Casa rifugio, per la quale esiste un finanziamento regionale di circa 200 mila euro.

“Un percorso lungo che però si è concluso positivamente e consentirà di dare accoglienza e rifugio a donne vittime di violenza, accompagnate dai loro figli – ha commentato l’assessore delegato, Filomena Di Mezza -. In un momento in cui i casi di violenza crescono a causa della Pandemia è un risultato importante per contribuire a ridare libertà e dignità a donne in difficoltà”.

Secondo l’ultima rilevazione Istat, le Case Rifugio per le donne maltrattate attive nel 2018 in Italia sono 272, pari a 0,04 Case per 10mila abitanti, in aumento rispetto alle 232 del 2017. L’offerta è maggiore al Nord, in particolare in Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, e, al Centro, in Toscana. Le Case Rifugio hanno ospitato nel 2018 in totale 1.940 donne.

“Grazie a questo ultimo atto formale, la casa rifugio per donne vittime di violenza diventa realtà – ha aggiunto il sindaco, Giovanni Caporaso -. Oggi gettiamo le basi sul territorio per la realizzazione di un intervento coordinato e strutturato a livello interistituzionale ma anche di un’azione di sensibilizzazione e di prevenzione che partendo dal comune di Telese possa abbracciare tutti i comuni della valle Telesina”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here