Una centenaria a Bonea. Auguri alla Signora Pasqualina

Una mattinata piena di gioia: nella giornata di ieri, 1 aprile, alla presenza del sindaco di Airola, paese originario della signora, Vincenzo Falzarano, dell’Assessore Politiche Sociali, Antonietta Bernardo, del Sindaco di Bucciano Pasquale Matera, del Sacerdote Liberato Maglione parroco di Airola e Giancarlo D’Ambrosio parroco di Bonea e della sua famiglia. La sig.ra Pasqualina ha spento ben 100 candeline su una grande torta. Non solo: perché Pasqualina ha ricevuto in dono due pergamene pergamene, da parte delle autorità, un quadretto di Gesù Sacramentato nonché uno splendido bouquet di fiori donatole invece dalla struttura. La sig.ra Pasqualina Napolitano nasce proprio il 1 aprile 1924, come dicevamo, ad Airola, un paese in provincia di Benevento, e si sposa con Vincenzo Schettini da cui ha 3 figli: Annamaria, che nasce nel 1958, Vincenzo e Michele, nati da parto gemellare nel 1961. Inoltre, la signora Pasqualina ha ben 5 nipoti: Walter, Antonella, Lina, Chiara e Valentino.
Pasqualina affronta parecchie sfide durante il suo cammino, vivendo proprio a pieno il periodo della Seconda Guerra Mondiale, affrontandola inoltre con una disabilità che all’epoca ha certamente reso le cose più complicate. Ma, nonostante le difficoltà, Pasqualina non si è lasciata mai abbattere, ha imparato con resilienza a superare ogni avversità, sostenendo con impegno e devozione la sua famiglia e dimostrando che non esistono limiti quando c’è amore e determinazione.
Determinazione visibile a tutti sino a poco tempo fa quando riusciva a preparare gustose pietanze, come le sue famose tagliatelle, oppure svolgendo varie attività con la sua agenesia senza limite. Non ci resta che augurare alla signora Pasqualina tutto il meglio che questa lunga vita ha ancora da offrire!

ARTICOLI CORRELATI