Video Beppe Grillo, Noi Campani: vorremmo conoscere il punto di vista dei parlamentari sanniti 5 Stelle

“Vorremmo conoscere il punto di vista dei parlamentari sanniti dei Cinque Stelle rispetto al video girato da Beppe Grillo in difesa del figlio accusato di violenza sessuale nei confronti di una studentessa. E ancora, sapere cosa pensano della ragazza denigrata? E degli attacchi del fondatore del M5S alla magistratura?”. Così in una nota la segreteria provinciale e cittadina e le esponenti comunali a Palazzo Mosti di Noi Campani rispetto alle vicende di cronaca che stanno interessando nelle ultime ore la famiglia Grillo. “Quando altri hanno avuto problemi con la giustizia – aggiungono – Grillo ha sempre imbracciato il fucile pronto a fare fuoco non considerando se le accuse fossero vere o meno, ma quando si tratta di parenti o amici smette i panni del giustizialista per scagliarsi contro la magistratura che, a suo dire, sbaglia. Addirittura la moglie incolpa la studentessa di mentire. Cosa pensano di tutto questo i parlamentari grillini sanniti? Perché tacciono? E come fanno Letta ed alcuni cattolici ad essere alleati con una forza politica tanto violenta ed ambigua nei confronti dei diritti delle donne? Questa vicenda ci riporta a tempi lontani quando in Italia i processi per stupro finivano per mettere sotto accusa le vittime che denunciavano. Tutto questo non può essere accettato dal Pd, un partito che proprio sulla libertà e il rispetto dei diritti delle donne ha costruito il suo profilo politico”.
“Il pensiero di noi cattolici – concludono – è profondamente diverso da quello espresso, con violenza verbale, da Grillo. Ci auguriamo che quanto prima il timone dei Cinque Stelle venga affidato a Giuseppe Conte verso il quale nutriamo stima e al quale abbiamo assicurato con la nostra rappresentanza parlamentare leale sostegno, anche nei momenti più difficili del suo governo. Con Conte il quadro muterebbe”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here