ANTONIO MARIA GRIMALDI É IL NUOVO DIRETTORE DELL’U.C. ONCOLOGIA DEL SAN PIO

Il nuovo direttore dell’unità complessa di Oncologia dell’ospedale San Pio di Benevento é il dottor Antonio Maria Grimaldi.
Medico sannita ha vinto a 44 anni il concorso pubblico per un incarico quinquennale.

Antonio Maria Grimaldi, nato a Benevento (BN) il 03.12.1976,

Ha prestato servizio dal 10 Marzo 2008 al 30 Giugno 2011 in qualità di dirigente medico di I° livello presso l’U.O.C. di Oncologia Medica dell’Azienda Ospedaliera Regionale S. Carlo di Potenza. Durante tale periodo il sottoscritto in qualità di responsabile delle neoplasie toraco-polmonari, del distretto cervico-facciale e dei tumori rari, ha applicato i più moderni approcci di trattamento combinato e multimodale. Nell’ambito dell’assistenza ai pazienti ha contribuito in modo significativo al raggiungimento degli obiettivi assegnati alla Divisione di appartenenza, incrementando sia le prestazioni in regime di day-hospital che di ricovero ordinario, che ambulatoriali.

Dal 01 Luglio 2011 a tutt’oggi in qualità di dirigente medico ad alta specializzazione dell’Istituto Nazionale Tumori di Napoli IRCCS – Fondazione G. Pascale, presta servizio presso la U.O.C. Oncologia Clinica Sperimentale del Melanoma, Immunoterapia Oncologica e Terapie Innovative diretta dal prof. Paolo Antonio Ascierto. Durante tale periodo il sottoscritto ha espletato la propria attività di oncologo medico nell’applicazione dei più moderni approcci combinati di immunoterapia e di target therapy per il melanoma cutaneo e le altre neoplasie di interesse dermatologico, e nell’utilizzo delle più moderne immunoterapie nel trattamento dei tumori solidi.

Riveste attualmente il ruolo di Medical monitor dello studio clinico SECOMBIT – Studio prospettico internazionale di fase II randomizzato nel trattamento del melanoma metastatico con mutazione di BRAF, è Membro del Consiglio Direttivo Nazionale IMI (Intergruppo Melanoma Italiano) dal giorno 11.11.2019, ed è Estensore delle Linee Guida AIOM “GESTIONE DELLE TOSSICITA’ DA IMMUNOTERAPIA”.

L’attività scientifica svolta a tutt’oggi si è concretizzata nella pubblicazione di più 70 articoli su riviste nazionali ed internazionali, nella redazione di 5 capitoli su libri internazionali , nella partecipazione in qualità di relatore a più di 140 congressi tenuti sia sul territorio nazionale che internazionale (tra cui USA, Brasile, Svizzera, Turchia) e nella partecipazione in qualità di sub-investigator a 160 trial clinici sperimentali nazionali ed internazionali.

Nel corso della pandemia da Sars Cov-2, militando nella Divisione del prof. Ascierto, ha contribuito allo sviluppo dei farmaci contro il recettore dell’interleukina 6 (anti IL-6R), tocilizumab e sarilumab per il trattamento della polmonite da COVID, ed attualmente è uno degli sperimentatori del nuovo vaccino anti Sars Cov-2, Takis-Rottapharm.

 

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here