ASI. PASSAGGIO DI CONSEGNE TRA BARONE E VESSICHELLI.

Dopo cinque anni si chiude l’esperienza di Lui Barone al vertice dell’ASI di Benevento. Un cammino che si è interrotto dopo l’approvazione del Bilancio Consuntivo da parte del Consiglio che lo aveva precedentemente sfiduciato e successivamente la formalizzazione delle sue dimissioni. Per Barone si apre una nuova pagina della sua carriera dopo la rottura con il leader di NDC Clemente Mastella e l’approdo alla Lega di Salvini che lo candiderà alle prossime elezioni europee.

Alla guida dell’ASI BN ci sarà il sindaco di Paduli, l’avv. Domenico Vessichelli, atteso da nuove ed importanti sfide, a partire dalla  Zes unica del Mezzogiorno, alla capacità di attrazione di nuovi insediamenti industriali sul territorio sannita, dalla vicenda dei Miasmi a Ponte Valentino alla vicenda della centrale a Turbogas della Luminosa.

Lascio l’ASI dopo cinque anni importanti – ha detto il past president Barone – sicuro di aver fatto il massimo per l’Ente. Nel 2019 avevamo c’era un debito residuo di circa 1,5 milioni, oggi dopo cinque anni siamo a circa 800 mila euro, significa che abbiamo recuperato quasi il 50%.

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI