Assolti perché il fatto non sussiste. Erano accusati di detenzione illegale di pistola e tentata rapina

Il Tribunale Collegiale di Benevento, presieduto dal Dr. Sergio Pezza, al termine dell’ istruttoria ha emesso sentenza assolutoria per insussistenza del fatto, il linea con le motivazioni addotte dagli avvocati Antonio Leone difensore di Mario Russo, 35 anni, Marco Intorcia, 32 anni, e Augusto Luigi Troiano, 29 anni, e Benedetta Masone difensore di Alessandro Giardiello, 29 anni; l’assoluzione è scattata per le accuse di detenzione illegale di una pistola in luogo pubblico e tentata rapina per le quali il P.M aveva chiesto la condanna ad anni 4 e mesi 6 di reclusione.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here